Merlo rosso

20/07/2014 - Centrale Live, Roma - Alessandro Mannarino a tre anni di distanza dall'ultimo album, continua il clamoroso successo di pubblico durante il Tour e torna con "Al Monte", l'atteso terzo disco di inediti.

Album

È contenuto nei seguenti album:
2011 Supersantos

Testo Della Canzone

Merlo rosso di Alessandro Mannarino

Era un merlo rosso e cantava solo per se
ma poi un giorno m’ha vista piangere
e le mie labbra avevano da bere
solo lacrime turbo diesel nere

Le vie del centro sono un brulicare
C’è una ragazza che vanno a festeggiare
C’era una rosa che stava per morire, e un merlo rosso vedendola che fa
Prende una spina, su di lei si china
e col suo sangue le toglie la rovina
la porta in dono a una ragazza pazza, che aveva perso gli occhi in una nottataccia

Le lacrime dell’inferno servono a qualcosa
nutrono la terra, fan crescere una rosa
Guardatela è tornata, ha gli occhi sopra il viso
la rosa nelle mani le riportò il sorriso
Le riportò il sorriso

Era un merlo rosso e cantava solo per se
ma poi un giorno m’ha vista piangere
e le mie labbra avevano da bere
solo lacrime turbo diesel nere

Ha visto una rosa piegata su di se
si è rotto il petto per portarla a me
e ora che il cielo non ha più niente di storto, non ci può volare perchè ormai è morto

La notte è fredda, non ha una giacca
Io sto sull’onda, lui sta nella risacca
Ma quando dall’inferno lo sento cantare
mi prende un sorriso che mi fa lacrimare

Le lacrime dell’inferno servono a qualcosa
nutrono la terra, fan crescere una rosa
Guardatela è tornata, ha gli occhi sopra il viso
la rosa nelle mani le riportò il sorriso
Le riportò il sorriso

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here