Mio padre una sera

Introduzione

Indice

Album

È contenuto nei seguenti album:
1972 Alessandra

Testo Della Canzone

Mio padre una sera di Pooh

(Facchinetti Negrini)

dopo un anno mi son visto
con mio padre;
mi aspettava ieri sera qui,
nascondendosi un po’.
“stasera”, mi dice,
“io vorrei parlare un po’ con te”.
non gli chiesto il perche’.
sai che il ponte del silenzio,
con mio padre,
l’ho accettato
per averti qui, per tenerti con me.
volevo riuscire,
si, riuscire dove lui sbaglio’,
tanto tempo fa.
ora lui mi dice che ha capito
che ora a casa mia
non si odiano piu’
e mi chiede se anch’io
sono felice
“oh, si, va bene, tutto bene,
sempre bene con lei,
non c’e’ niente per me, solo lei”.
ho mentito come un bimbo
con mio padre;
come avrei potuto dirgli che
proprio tu te ne vai.
diceva, diceva
che ha imparato a vivere da me,
da noi due, da noi due.
io credevo di inventare il mondo,
ora il mondo sta gia’
ridendo di me,
ma bisogna arrivare fino in fondo.
“oh, si, va bene, tutto bene,
sempre bene con lei,
non c’e’ niente per me, solo lei”.
“solo lei, solo lei. solo lei”.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here