Mix trenino:La banda/Azzurro/Gianna/Tu

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Mix trenino:La banda/Azzurro/Gianna/Tu di Latino Americano

MIX TRENINO
“LA BANDA”
Una tristezza così
non la sentivo da mai
ma poi la banda arrivò
e allora tutto passò
volevo dire di no
quando la banda passò
ma il mio ragazzo era lì
e allora dissi di sì.
Quando la banda passò
nel cielo il sole spuntò
il mio ragazzo era lì
e io gli dissi di sì.
La banda suona per noi,
la banda suona per voi
la la la la la la la,
la la la la la la la.
E una ragazza che era triste sorrise all’amor
ed una rosa che era chiusa di colpo sbocciò
ed una frotta di bambini festosi
si mise a suonare come fa la banda.
E un uomo serio il suo cappello per aria lanciò
fermò una donna che passava e poi la baciò
alle finestre tanta gente spuntò
quando la banda passò
cantando cose d’amor.
Quando la banda passò
nel cielo il sole spuntò
il mio ragazzo era lì
e io gli dissi di sì.
La banda suona per noi,
la banda suona per voi
la la la la la la la,
la la la la la la la.
Quando la banda passò
nel cielo il sole spuntò
il mio ragazzo era lì
e io gli dissi di sì.
La banda suona per noi,
la banda suona per voi
la la la la la la la,
la la la la la la la.

AZZURRO”
Cerco l’estate tutto l’anno
e all’improvviso eccola qua
lei e` partita per le spiagge
e sono solo quaggiu` in citta`,
sento volare sopra i tetti
un aeroplano che se ne va.
Azzurro,
il pomeriggio e` troppo azzurro e lungo,
per me,
mi accorgo
di non avere piu` risorse senza di te,
e allora
io quasi quasi prendo il treno e vengo
vengo da te,
ma il treno dei desideri
nei miei pensieri all’incontrario va.
Azzurro,
il pomeriggio e` troppo azzurro e lungo,
per me,
mi accorgo
di non avere piu` risorse senza di te,
e allora
io quasi quasi prendo il treno e vengo
vengo da te,
ma il treno dei desideri
nei miei pensieri all’incontrario va.
“GIANNA”
Gianna Gianna Gianna sosteneva,
tesi e illusioni
Gianna Gianna Gianna prometteva,
pareti e fiori
Gianna Gianna aveva un coccodrillo,
ed un dottore
Gianna non perdeva mai un minuto,
per fare l’amore
Ma la notte la festa è finita,
evviva la vita
la gente si sveste
e comincia un mondo
un mondo diverso,
ma fatto si sesso
e chi vivrà vedrà…
(musica)

TU”
Dan dabadan, dabadan,
babadan, bam, bam, bam, bam
Dan dabadan, dabadan,
babadan, bam, bam, bam, bam
Dan dabadan, dabadan,
babadan, bam, bam, bam, bam
Dan dabadan, dabadan,
babadan, bam, bam, bam, bam
Tu stiamo qui stiamo là
c’è l’amore a cena e tu
dimmi sì se ti va
il mio letto è forte e tu
pesi poco di più
della gommapiuma tu
perché tu non ci sei
e mi sto spogliando.
Tu quanti anni mi dai
ho un lavoro strano e tu
ma va là che lo sai
vista da vicino tu
sei più bella che mai
baci da un minuto tu
non ne dai, non ne dai
chi ti ha fatto entrare.
Tu, chi mi brucia sei tu
e anche la mia marcia in più
ed un po’ di follia
quanto basta perché tu
come lei non sei mia
se mi fai l’amore ti
canterò come se
fossi una canzone.
Dan dabadan, dabadan,
badadan, bam, bam, bam, bam
Dan dabadan, dabadan,
dabadan, bam, bam, bam, bam
Dan dabadan, dabadan,
babadan, bam, bam, bam, bam
Dan dabadan, dabadan,
babadan, bam, bam, bam, bam.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

   
 Una tristezza così
                     G
non la sentivo da mai
C
ma poi la banda arrivò
G
e allora tutto passò
C
volevo dire di no
G
quando la banda passò
A
ma il mio ragazzo era lì
G
e allora dissi di sì.
C
Quando la banda passò
G
nel cielo il sole spuntò
   C
il mio ragazzo era lì
G
e io gli dissi di sì.
C
La banda suona per noi,
   G
la banda suona per voi
A
la  la  la  la  la  la  la,
G                         C
la  la  la  la  la  la la.
                                          G
E una ragazza che era triste sorrise all'amor
            Gm                      F
ed una rosa che era chiusa di colpo sbocciò
              E
ed una frotta di bambini festosi
Am                D             G
si mise a suonare come fa la banda.
            C                               G
E un uomo serio il suo cappello per aria lanciò
                Gm                Dm
fermò una donna che passava e poi la baciò
              E7
alle finestre tanta gente spuntò
    A
quando la banda passò
G
cantando cose d'amor.
C
Quando la banda passò
G
nel cielo il sole spuntò
C                    G
il mio ragazzo era lì
e io gli dissi di sì.
C
La banda suona per noi,
G
la banda suona per voi
A                         G
la  la  la  la  la  la la,
la  la  la  la  la  la  la.
C
Quando la banda passò
G
nel cielo il sole spuntò
C
il mio ragazzo era lì
G                    C
e io gli dissi di sì.
La banda suona per noi,
G
la banda suona per voi
A
la  la  la  la  la  la  la,
G
la  la  la  la  la  la  la.
 C C C C C C C       Cm
"            AZZURRO"
Cm
Cerco l'estate tutto l'anno
              Fm
e all'improvviso eccola qua
Cm  Fm
lei e` partita per le spiagge
         A#m
e sono solo quaggiu` in citta`,
   C
sento volare sopra i tetti
                          C
un aeroplano che se ne va.
Azzurro,
          Am                      Dm
il pomeriggio e` troppo azzurro e lungo,
       G7
per me,
     Dm
mi accorgo
          C
di non avere piu` risorse senza di te,
      Am
e allora
            G6
io quasi quasi prendo il treno e vengo
Dm          G
vengo da te,
         C            Fm
ma il treno dei desideri
                  C
nei miei pensieri all'incontrario va.
Azzurro,
          A                          Dm
il pomeriggio e` troppo azzurro e lungo,
       G7
per me,
     Dm
mi accorgo
          G                  C
di non avere piu` risorse senza di te,
      Am
e allora
            G6                      Dm
io quasi quasi prendo il treno e vengo
            G
vengo da te,
         C            Fm
ma il treno dei desideri
                  C
nei miei pensieri all'incontrario va.
 D   Em D  C D
"GIAN   NA"  
Em D   C                       Am
   Gianna Gianna Gianna sosteneva,
         C
tesi e illusioni
                             Am
Gianna Gianna Gianna prometteva,
         C
pareti e fiori
    G                     Am
Gianna Gianna aveva un coccodrillo,
           C
ed un dottore
D   C                            Am
Gianna non perdeva mai un minuto,
                G
per fare l'amore
   D        C                 D
Ma la notte la festa è finita,
              C
evviva la vita
la gente si sveste
                   G
e comincia un mondo
un mondo diverso,
C
ma fatto si sesso
e chi vivrà vedrà...
 Am C   D G  D C D C D
   
 C D C D C D C Am 

D7 D9 Bm7 D6 G  A
"TU"
Am D7
   Dan dabadan, dabadan,
babadan, bam, bam, bam, bam
Bm9                  D6
Dan dabadan, dabadan,
                           G9
babadan, bam, bam, bam, bam
                     G
Dan dabadan, dabadan,
babadan, bam, bam, bam, bam
A6                   A
Dan dabadan, dabadan,
babadan, bam, bam, bam, bam
D9                   F#m7
Tu stiamo qui stiamo là
                   Bm
c'è l'amore a cena e tu 
                 D
dimmi sì se ti va
il mio letto è forte e tu
G6              G
pesi poco di più
della gommapiuma tu
A6                  A
perché tu non ci sei
e mi sto spogliando.
   D9                F#m7
Tu quanti anni mi dai
                        Bm
ho un lavoro strano e tu
                   D
ma va là che lo sai
                  G6
vista da vicino tu
sei più bella che mai
G
baci da un minuto tu
A6
non ne dai, non ne dai
A
chi ti ha fatto entrare.
D9
Tu, chi mi brucia sei tu
F#m7                        Bm7
e anche la mia marcia in più
                   F#m7
ed un po' di follia
                      G9
quanto basta perché tu
come lei non sei mia
                    A6
se mi fai l'amore ti
canterò come se
A
fossi una canzone.
    D9
Dan dabadan, dabadan,
badadan, bam, bam, bam, bam
Bm7              D9
Dan dabadan, dabadan,
dabadan, bam, bam, bam, bam
G9
Dan dabadan, dabadan,
babadan, bam, bam, bam, bam
A7
Dan dabadan, dabadan,
babadan, bam, bam, bam, bam.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here