Monocromo – Davide Shorty Testo della canzone

Wikitesti.com è la più grande enciclopedia musicale italiana, sul nostro sito oltre i testi delle canzoni potete trovare: traduzioni delle canzoni, accordi per chitarra, spartiti musicali e molto altro.

Il Testo della canzone di:
Monocromo – Davide Shorty

Stanco di vedere tutto di un colore solo
tutto monocromo sono buono solo a stare solo
no non mi perdono tanto ad ogni errore muoio
non mi muovo congelato come un surgelato
dentro un freezer nuovo ma sai che al freddo non mi annoio mai
dici come stai perchè alla fine mi consolo quando suono dai
questa stanza mi ha colto sconvolto poi sciolto i ghiacciai è così scivolosa che scivolerai
ma se scivolerai dove vai con quelle ali

attenta ai pali e quando il sole ti abbaglia metti gli occhiali stai sempre allerta e guai a chi non ti cerca mai
i mali sono dati da interazioni virtuali sai
e allora blocca scocca la freccia e scappa
scatta la foto stampala e dopo strappala
che tanto il passato non muore mai
e non possiamo esserne schiavi
e alla fine sei tutto ciò che attrai
alla fine sei tutto ciò che attrai
alla fine sei tutto ciò che attrai
e sarai tu solo se ti perdonerai

Hi
nato in un posto dimenticato dal mondo
costo di chi ha abbandonato e reinventato il racconto
pronto ma ho ignorato per tanto tempo il ricordo
una vita passata ha chiamato sento e rispondo
cerco il confronto solo con questo grosso rimorso
poi mi perdo nel centro di un verso e mi riconosco
ho rincorso il successo presto assaporato un sorso

ho avvelenato il mio senso ed ascoltato il mio mostro
ho bruciato l'incenso e adesso ho trovato un pozzo
da cui bevo ogni giorno certo di quello che voglio
cittadino del mondo mi spoglio quando performo mi informo in questo deserto ricerco e vivo in un sogno
benedetto il momento il dolore il mio portafoglio
che non importa se è vuoto mi importa riempire il foglio
mi importa riuscire a fondo reagire offrire il volto
di quello che mi hanno tolto ogni torto oltre il mio corpo
lo spirito guida verso il ritorno ridando udito a chi è sordo
riporta in vita ogni morto risorgo mi ritrasformo poi corro verso quel pozzo bevo poi mi rivedo più forte tutto è al suo posto
alla fine sei tutto ciò che attrai e sarai tu solo se ti perdonerai

Ecco una serie di risorse utili per Davide Shorty in costante aggiornamento

Pubblica i tuoi Testi!
Contattaci: [email protected]

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *