‘N cim’a la Majelle

Cerca Canti Per Titolo: A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V Z W Y

Testo Della Canzone

'N cim'a la Majelle di Canzoni Abruzzesi

Testo di Guido Sigismondi
Musica di A. De Cecco

Gna fere lun’ e stelle
le fate vo’ ‘ntramà,
e ‘n cim’ a la Majelle
si vann’ a riddunà:

Jette ‘n ciele fettu-i-a mijare,
che si ‘ntrecce e va fin’ a lu mare:
fa na tram’affatate
ch’ a sta terre ci ve ‘ncatenà!

D’argente le fettucce
le fate sa filà,
ci ‘nserte le stellucce
pe’ farle lucicà:

Tutte ‘n ciele l’ ammén’ a mijare,
tante forte ch’arriv’ a lu mare:
fa na tram’ affatate
ch’ a sta terre ci ve ‘ncatenà!

Trummìnde nu guardème
senza putè parlà,
di bbotte ci sentéme
lu cor’ a ‘ntriccicà….

….Quande sta pe’ partì lu vapore
e na spine ti stracce lu core….
è la tram’ affatate
che da te nen si vo’ striccicà!

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Guido Sigismondi]]



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here