Nah Nah – Raphael Gualazzi Testo della canzone

Nah Nah – Raphael Gualazzi Testo della Canzone. Wikitesti.com è la più grande enciclopedia musicale italiana, sul nostro sito oltre i testi delle canzoni potete trovare: traduzioni delle canzoni, accordi per chitarra, spartiti musicali e molto altro.

[YOUTUBE_SHORTCODE]

[subscribe]

TESTO

Il Testo della della canzone Di: Nah Nah – Raphael Gualazzi

Nah, nah, nah
nah, nah, nah
Nah, nah, nah
nah, nah, nah..

basta non ne posso più
di tutti quegli scemi
che mi voglion far sorridere
di questo mondo ignobile.

Basta non se ne può più
di tutte quelle finte
dive tinte,
della tenere e di qualche ruolo facile..

basta non se ne può più
di tutti quei geniacci
che son pronti a farmi ingurgitare
fregole alle fragole.. nah nah..

nah, nah, nah
nah, nah, nah
Nah, nah, nah
nah, nah, nah..

ferma tutto quanto
non capisco quasi niente
dov'è il senso di un immagine,
sei l'anima di un mitile

ma scatta, scatta foto,
scatta come un soldatino
che è arruolato in una danza
senza ritmo e senza ganza.

Nah, nah, nah
nah, nah, nah
Nah, nah, nah
nah, nah, nah

ma forse soffia un vento di libertà,
forse il cielo spento si accenderà
e vedrò i tuoi occhi dire..
nah, nah, nah nah, nah, nah
Nah, nah, nah nah, nah, nah.

Nulla si può intendere,
le frasi sono zingare
sull'infinite carovane
colme di bugie mondane.

L'onda di una fionda
m'ha scagliato su una sonda
da cui tutto è intelligibile
e altresì inequivocabile.

Troppe frasi fatte
e gesti assurdi come chiatte,
galleggiamo in un'anonima,
superficiale e stupida realtà.

Nah, nah, nah
nah, nah, nah
Nah, nah, nah
nah, nah, nah

ma forse soffia un vento di libertà,
forse un cielo stanco si spegnerà
e vedrò i tuoi occhi dire:
specchio specchio delle brame di tua nonna
ma riallaciati la gonna
e non dimenticare la tua dignità
e quei neologismi che ti fan sentire figo
e non realizzi che sei schiavo muto
e senza nazionalità

quella macchina dei sogni
che hai comprato
sulla pelle del tuo stato
c'è un ministro su in Olanda
che va in tram

lasciamo stare tutte queste paternali
tutti gli anni sono uguali,
sono stufo me ne vado via di qua.

(Strum.)

Ma forse soffia un vento di libertà,
forse il cielo spento si accenderà
e vedrò i tuoi occhi dire..
nah, nah, nah nah, nah, nah
Nah, nah, nah nah, nah, nah...
NAH NAH.


Ecco una serie di risorse utili per Raphael Gualazzi in costante aggiornamento

Tutti i TESTI delle canzoni di Raphael Gualazzi

Pubblica i tuoi Testi.
Contattaci: info@wikitesti.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here