Nenè e Pepè – Renato Carosone

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Nenè e Pepè – Renato Carosone

(di Renato Carosone)
Renato Carosone e Gegè Di Giacomo

Canta Napoli,
Napoli vezzeggiativa…eh…eh.

Essa si chiama Nannina
e io la chiammo Nenè.
Io mi chiamo Peppino
essa me chiamma Pepè.
Tutt’ ‘e giorne
ce ‘ncuntrammo, ce guardammo,
suspirammo, ci abbracciammo,
ce vasammo
e giurammo, vocca e vocca,
‘e ce spusà.

Quando giungerà quel dì
delle nozze Nenè,
tu te sentirai ‘e svenì
fra le braccia ‘e Pepè.
Il tuo fiato nel mio fiato
scende in cuore acuto acuto.
‘O fotografo fa ‘a foto
e tu sviene ‘nbraccio a mmè, Nenè.
E tu sviene ‘nbraccio a mmè,
‘nbraccio a Pepè.

Quanto sei bella Nannina
quando mi chiami Pepè.
Che bella voce squillante
che tieni in gola Nenè.
La tua voce
è una carezza, che bellezza,
che freschezza, che dolcezza.
Che schifezza
che sarebbe la mia vita
senz’ ‘e te.

Quando giungerà quel dì
delle nozze Nenè,
tu te sentirai ‘e svenì
fra le braccia ‘e Pepè.
Il tuo fiato nel mio fiato
scende in cuore acuto acuto.
‘O fotografo fa ‘a foto
e tu sviene ‘nbraccio a mmè, Nenè.
E tu sviene ‘nbraccio a mmè.

Quando giuungerà quel dì
delle nozze Nenè,
tu te sentirai ‘e svenì
fra le braccia ‘e Pepè.
Il tuo fiato nel mio fiato
scende in cuore acuto acuto.
‘O fotografo fa ‘a foto
e tu sviene ‘nbraccio a mmè, Nenè.
E tu sviene ‘nbraccio a mmè,
‘nbraccio a Pepè.

Pe Pe Pe Pe Pe Pe Pe Pe Pe Pepè
‘a vo’ bene a Nené
Ne Ne Ne Ne Ne Ne Ne Ne ne Nenè
‘o vo’ bene a Pepè.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here