Noi – Nomadi

The music band Nomadi on a terrace. From left, Umberto Maggi, Augusto Daolio, Beppe Carletti, Paolo Lancellotti, Chris Dennis. Asiago (VI), Italy, 1974.

Album

È contenuto nei seguenti album:

1967 Per quando noi non ci saremo
1973 Cantano Guccini
1979 Album concerto (con Guccini)

Testo Della Canzone

Noi – Nomadi di Nomadi

(di Tony VeronaPontiack)

Quando i cieli diventano più scuri

e in bocca ai solo rabbia

e piove solo sabbia

nelle strade e sui muri.

C’è bisogno di gente molto forte

per fare insieme il viaggio

che inizia non sai dove

e passa cento porte.

Noi che lasciamo tutto

noi per volare in alto

noi per cercare una città.

Dove i cieli non sono mai più scuri

e le strade hanno suoni

e vedi sogni, immagini

nelle strade e sui muri.

C’è bisogno di gente molto forte

per fare insieme il viaggio

che inizia non sai dove

e passa cento porte.

Noi che lasciamo tutto

noi per volare in alto

noi per cercare una città.

Che non ha tempo, ma solo prati verdi

e il cielo vibrazioni

e la pioggia canzoni

esiste solo il sound.

Esiste solo il sound,

esiste solo il sound,

esiste solo il sound.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here