Nuda

Album

È contenuto nei seguenti album:

1993 Che Dio ti benedica

Testo Della Canzone

Nuda di Pino Daniele

Cosa credi
che il cuore sia
un muscolo di marmo
nostra figlia già si muove
già si muove nel tuo fianco
si chiamerà nuda
nuda come la terra.

Se nascesse adesso in Russia
o strillando da un balcone
fra le commedie di Eduardo
i passi di un ubriacone
si chiamerà nuda
nuda come la terra.

E sarà un’altra donna
che amerà oppure
sarà una stella.

Desideri in fondo al mare
dove è scritto il nostro amore
che nessuno può toccare
ed una vita già si muove
nuda,
nuda come la terra.

Da una vecchia sedia a sdraio
guardo le luci del porto
se ci penso seriamente
prima di nascere
già hai torto nuda,
nuda come la terra.

E sarà un’altra donna
che amerà oppure
sarà una stella.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

   
F#m A6 E6 A9 E9 A6 A9


                     E9
Cosa credi che il cuore sia un muscolo di marmo

                         F#m7                          F#m
nostra figlia gia' si muove, gia' si muove nel tuo fianco

                   DM7  Bm9   D          E  A6 F#m7 A6 F#m7
si chiamera' nuda, nuda    com   e la terra.           




                         A6                          F#m7
se nascesse adesso in russia o strillando da un balcone

                        A9                        F#m
fra le commedie di Eduardo e i passi di un ubriacone

               DM7   F#m           A9 A6 F#m9 A9
si chiamera' nuda, nuda come la terra' 

       


        E9   C#m            F#7
E sara' un'altra donna che amera'

    F#m7     A6
oppure sara' una stella

E6                     E9
desideri in fondo al mare dove e' scritto il nostro amore

                      A6                       F#m
che nessuno puo' toccare e una vita gia' si muove

      DM7  F#m           E   A6 F#m7 A6 F#m7
nuda, nuda    come la terra'.   

        


                           A6                       A9
da una vecchia sedia a sdraio guardo le luci del porto

                                                    F#m
se ci penso seriamente prima di nascere gia' hai torto

      DM7  F#m           A9  A6 F#m9 A9
nuda, nuda    come la terra'. 

       


        E9   C#m
E sara' un'altra donna che amera'

    A6       Em9
oppure sara' una stella



A9 A6 E6 F#m D Bm7 A A9 A6 F#m9 A9




        E9   C#m            F#7
E sara' un'altra donna che amera'

    A6       Em9       A9 A6 E6 E9 A6
oppure sara' una stella 

****

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here