Nun je da retta Roma

Architect looking at blueprints in a building site

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Nun je da retta Roma di Canzoni Romane

(di Magni – Armando Trovajoli)
Alvaro AmiciGigi Proietti

Nun je da retta Roma che t’hanno cojonato
‘Sto morto a pennolone è morto suicidato
Se invece poi te dicheno che un morto sé ammazzato
Allora è segno certo che l’hanno assassinato

Vojo cantà così fior de prato…

Che fai nun me risponni me canti ‘no stornello
lo vedi chi è er padrone insorgi via er cortello

Vojo canta così fiorin fiorello…

Annamo daje Roma chi se fa pecorone
Er lupo se lo magna abbasta uno scossone

Vojo cantà , vabbè, fior de limone…

E’ inutile che provochi a me nun me ce freghi
La gatta presciolosa fece li fiji ciechi
Sei troppo sbaraglione co te nun me ce metto
Io batto n’artra strada io ciò pazienza aspetto

Vojo canta così fior de rughetto…

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

   
La

Nun je da retta Roma

  Fa#m                     Re

Che t’hanno coionato

 Mi

Sto morto  a pennolone

                        La

È morto suicidato

 

La

Se invece poi te dicheno

   Fa#m                        Re

Che un morto sé ammazzato

  Mi

Allora è segno certo 

                          La

Che l’hanno assassinato

  La                  Sol

Voio canta così fior de grano

 

La

Che fai nun me risponni

Fa#m                Re

Me canti no stornello

  Mi

Lo vedi chi è er padron

                        La

Insorgi via er cortello

La                      Sol

Voio canta così fiorin fiorello

 

La

Annamo daje Roma 

Fa#m                Re

Chi se fa pecorone

  Mi

Er lupo se lo magna

                        La

Abbasta uno scossone

   La                   Sol                   Re            Mi        

Voio canta (vabbè) fior de Limone eh ehhhe ehh 

 

La

E’ inutile che provochi

Fa#m                Re

A me nun me ce freghi

Mi

La gatta fresciolosa

                        La

Fece li figli cechi

 

La

Sei troppo sbaraglione

  Fa#m               Re

Co te nun me ce metto

  Mi                  

Io batto n’artra strada

                        La

Io ciò pazienza aspetto

   La                 Sol                   La Fa#m Re  Mi

Voio canta così fior de rughetto 
 



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here