‘O cinematografo

Introduzione

Indice

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

'O cinematografo di Canzoni Napoletane

(E. A. Mario)

ncopp ‘o cartiello steva scritto
ammore tragico
e na figura e femmena scannata
s’erano fatte na’ ventina e repliche
ma ‘a sala steva gia tutt affullata
e ghiette io pure a stu cinematografo
comme se dice
pe’ fatalita’
da’ primma parte io subbito
dicette ma st’autore
comme ha pututo scrivere
chelle ca porto nchiuso dint ‘o core
guarda stu primmo attore
ca ride si vo chiagnere
dicette uno do’ pubblico ca me sapeva
arrassumiglia a te
pecche’ ce tuorne a stu cinematografo
o vuo’ sape’?
pecche’ me piace assaje
e che lavoro fanno ?
ammore tragico
te piace tanto e nun me puorte maie
nun ce veni ca e’ meglio assaje
no portame
e che facette pe’ veni’ cu me
donna ti posso chiedere
conto del nostro onore ?
essa leggette pallida
e lla pe lla tenette mente a me
ascimmuncenne fore
ascimmuncenne subito
io le dicette assettate
ca ‘a terza parte e’ bella
e l’he ‘a vede.
l’ommo m’arrasumiglia ?
e chella femmena
fa comme faje tu a me
tienela mente
essa dicette
zitto ca te sentono
pe’ chi me faje piglia’
nanze ‘a sta gente?
po’ ncopp ‘o schermo
ascette scritto uccidila
e a mana mia s’armaie senza pieta’
primma e se fa chist’ultimo
quadro scritto a ll’autore
duje colpe se sentettero
duje colpe vere int ‘a ll’oscurita
luce ca ‘o primm’attore
sta’ cca stammiez ‘o pubblico
pubblico applauditemi
l’ultimo quadro
l’aggio fatto io cca.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here