‘O trerrote – Tony Tammaro

Album

È contenuto nei seguenti album:

1997 Monnezzarium
1999 Tutto Tony Tammaro

Testo Della Canzone

‘O trerrote – Tony Tammaro

Testo: Tonitammaro – C.Finale Musica: Tonitammaro 

 

I’ port’ ‘o trerrote
Io guido l’Ape Car
‘o trerrote ra’ piaggio
l’Ape Car della Piaggio,
me sceto ‘e quatta matina
mi alzo alle quattro del mattino
e cocche vota pure
e quatte dieci
a volte mi sveglio più tardi
e po’ vago ‘o mercato
e poi vado al mercato
e me carco ‘e meluni.
e faccio il carico di cocomeri.

L’ ato jorno a Casoria
l’ altro ieri a Casoria, vicino Napoli
s’è schiattata na’ rota
ho forato un pneumatico
pecché ‘a strada fa’ schifo!
perché il fondo stradale non è dei migliori!
e se’ ammuccato ‘o trerrote
e si è ribaltato l’ Ape Car
e so’ caruti tuttee meluni!
e sono caduti tutti i cocomeri!
e me so cacato sott!
e io ho avuto molta, molta paura!

E tutte ‘e machine che passavano
e tutte le auto che transitavano per Casoria
jevano a fernì ‘ncoppe meluni
finivano sui miei cocomeri
e nescuno se fermava a vere’ a me che mera succiesso!
e nessuno mi soccorreva!
e cocche
runo se futteva pure ‘e meluni!
e qualcuno se ne approfittava!
io alluccavo tiratemi fuori ‘a into trerrote!
Io gridavo: -Aiuto!-
e ‘a gente si metteva ‘e meluni int
e bagagli dd’e machine e se ne foievano

Ieee! i’ port’ ‘o trerrote
i’ port’ ‘o trerrote
i’ port’ ‘o trerrote
i’ port’ ‘o trerrote
i’ port’ ‘o trerrote
i’ port’ ‘o trerrote
I’ portavo ‘o trerrote
Io guidavo l’ Ape Car

e mo’ porto ‘e stampelle
ed ora sono bloccato in ospedale
ma sé acchiappo ‘a quillo che s’a’ fottuto ‘e meluni
ma se trovo l’autore del furto dei miei cocomeri
m’faccio raareto pure ‘e scorze e sement!
mi faccio restituire le bucce e i semi
a’ gente fanno tant
e signori
la gente crede di essere per bene
e po’ se fottono’ ‘e melun

 
[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

   

Accordi: SOL - LAm - MI (giro di blues)

I' port' 'o trerrote
Io guido l' Ape Car
'o trerrote ra' piaggio
l' Ape Car della Piaggio,
me sceto 'e quatt' 'a matina
mi alzo alle quattro del mattino
e cocche vota pure''e quatt' 'e dieci
a volte mi sveglio più tardi
e po' vago 'o mercato
e poi vado al mercato
e me carco 'e meluni.
e faccio il carico di cocomeri.
L' ato jorno a Casoria
L' altro ieri a Casoria, vicino Napoli
s'è schiattata na' rota
ho forato un pneumatico
pecché 'a strada fa' schifo!
perché il fondo stradale non è dei migliori!
e se' ammuccato 'o trerrote
e si è ribaltato l' Ape Car
e so' caruti tutti' 'i meluni!
e sono caduti tutti i cocomeri!
e me so cacato sott!
e io ho avuto molta, molta paura!
E tutte 'e machine che passavano
e tutte le auto che transitavano per Casoria
ievano a fernì 'ncoppa i meluni
finivano sui miei cocomeri
e nescuno se fermava a vere' a me che mera succiesso!
e nessuno mi soccorreva!
e cocche''runo: se futteva pure 'e meluni!
e qualcuno se ne approfittava!
io alluccavo tiratemi fuori 'a int''o trerrote!
Io gridavo: -Aiuto!-
e 'a gente si metteva 'e meluni int 'e bagagli dd'e machine e se ne foievano
Ieee! i' port' 'o trerrote
i' port' 'o trerrote
i' port' 'o trerrote
i' port' 'o trerrote
i' port' 'o trerrote
i' port' 'o trerrote
I' portavo 'o trerrote
Io guidavo l' Ape Car
e mo' porto 'e stampelle
ed ora sono bloccato in ospedale
ma sé acchiappo 'a quillo che s'a' fottuto 'e meluni
ma se trovo l' autore del furto dei miei cocomeri
m'faccio ra''areto pure 'e scorze e sement!
mi faccio restituire le bucce e i semi
a gente fanno tant 'i signori
la gente crede di essere per bene
e po' se fottono' 'e melun

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here