Oceano – Fabrizio De Andrè

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Oceano – Fabrizio De Andrè di Fabrizio De Andrè

Piove sull’oceano
Piove sull’oceano
Piove sulla mia identità
Lampi sull’oceano
Lampi sull’oceano
Squarci di luminosità
Forse là in America
I venti del Pacifico
Scoprono le sue immensità
Le mie mani stringono
Sogni lontanissimi
E il mio pensiero corre da te
Remo, tremo, sento
Profondi, oscuri abissi
E’ per l’amore che ti do
E’ per l’amore che non sai
Che mi fai naufragare -e
E’ per l’amore che non ho
E’ per l’amore che vorrei
E’ per questo dolore-e
E’ questo amore che ho per te
che mi fa superare queste vere tempeste
Onde sull’oceano
Onde sull’oceano
Che dolcemente si placherà
Le mie mani stringono sogni lontanissimi
E il tuo respiro soffia su me
Remo, tremo, sento
Vedo in fondo al cuore
E’ per l’amore che ho per te
Che mi fa superare mille tempeste
E’ per l’amore che ti do
E’ per l’amore che vorrei
Da questo mare
E’ per la vita che non c’ho
Che mi fa naufragare in fondo al cuore
Tutto questo ti avrà
E a te sembrerà tutto normale

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

   

SI                  LA            MI 
Quanti cavalli hai tu... seduto alla porta; 
SI                     LA                        MI 
tu che sfiori il cielo col tuo dito piu' corto. 
SI                                      LA                                                  MI 
La notte non ha bisogno, la notte fa benissimo a meno del tuo concerto: 
SI                             LA            MI             LA     MI 
ti offenderesti se qualcuno ti chiamasse..."un tentativo". 

Ed arrivo' un bambino con le mani in tasca, 
ed un oceano verde dietro le spalle... 
disse: "Vorrei sapere quanto e' grande il verde, com'e' bello il mare, quanto dura una stanza... 
e' troppo tempo che guardo il sole, mi ha fatto male". 

Prova a lasciare le campane al loro cerchio di rondini 
e non ficcare il naso negli affari miei 
e non venirmi a dire "Preferisco un poeta, preferisco un poeta ad un poeta sconfitto". 
Ma se ci tieni tanto puoi baciarmi ogni volta che vuoi... 

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here