Padre e padrone

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Padre e padrone di Festival di Sanremo 1995

(di Giovanni Di Tonno, Alessandro Di Zio e Giovanni Di Tonno)
Giò Di Tonno

Padre, padre
Dammi il pane quotidiano che mi spetta
E magari dammi retta
Guarda come sono ridotto
Padre, padre
Dammi il tempo dammi anche un po’ di rabbia
Per aprire questa gabbia
Che non vedo più domani
Padre, padre
Metti il sale sulla coda del padrone
Dammi un nome ed un cognome
Non riesco più a parlare
Questo mondo è troppo grande
Per guardarlo da lontano
Io che resto qui in mutande
Con i sogni nella mano
Con i sogni nella mano
Con i sogni nella mano
Con i sogni nella mano
Padre, padre
Dammi il fiato e la forza di sognare
Mischia il cielo con il mare
E non farmi più soffrire
Padre, padre
Dammi un padre che sia buono che sia vero
Non confonda bianco e nero
E che mi guardi con amore
Padre dammi
Anche una donna che sia madre che sia moglie
Dammi un figlio che sia maschio
Per non correr nessun rischio
Questo mondo è troppo grande
Per guardarlo da lontano
Io che resto qui in mutande
Con i sogni nella mano
Io che rido, io che piango
E che grido troppo piano
Io che resto qui nel fango
Con le mani nella mano
Con le mani nella mano
Padre, padre
Dammi un tetto che l’inverno è già vicino
Padre, padre dammi il vino
Che la notte passerà
Padre, padre
L’ho capito che stare la mondo costa caro
Ma dammi un posto di lavoro
E non voglio che sia nero
Padre, padre
Dammi un cuore che corra corra più veloce
E ti prego dammi voce
Per gridare un po’ più forte
Un po’ più forte, un po’ più forte
Padre che mi hai dato tutto
Che mi hai dato tutto quanto
Il padrone l’ha distrutto
M’è rimasto solo il pianto
Padre che mi dai la vita
Questa vita di due ore
Fa che sfugga dalle dita
Del padrone senza cuore
Del padrone senza cuore
Padre, padre
Dammi forza e un coraggio da leone
La vita non ha padrone
La vita non ha padrone
La vita non ha padrone
La vita non ha padrone.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Alessandro Di Zio

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here