Piccola mia piccola

Introduzione

Indice

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Piccola mia piccola di Gianni Nazzaro

(AvogadroSandro GiacobbePace)

bugiarde promesse
di amanti bambini le nostre
sdraiati tra il verde e il
profumo di mille ginestre
i baci rubati di fretta
mio padre mi sgrida
il piccolo seno proteso
era quasi una sfida
la nostra stagione finiva
tra tenui colori
partivo lasciandoti li
ad appassire coi fiori
e mentre asciugavi il tuo pianto
sembravi sincera
per fare l’amore aspettavi
proprio l’ultima sera
piccola mia piccola tu sei
se ripensi a un altro uomo l’hai gia’
quanto tempo e’ gia’ passato
quante stelle son cadute e poi
piccola mia piccola vorrei
ritrovarti bella come sei
sul sentiero del ritorno
mentre stai dormendo e’ giorno
tu che corri e ti nascondi
vinci un bacio se mi prendi
ho ancora negli occhi il ricordo
di quel temporale
bagnati dai piedi ai capelli
in quel vecchio fienile
fradicia come un pulcino e
quella maglietta
e certo che se te la levi
si asciuga piu’ in fretta
piccola mia piccola chissa’
se ripensi a un altro uomo l’hai gia’
quanto tempo e’ gia’ passato
quante stelle son cadute e poi
piccola mia piccola vorrei
ritrovarti bella come sei
sul sentiero del ritorno
mentre stai dormendo e’ giorno
tu che corri e ti nascondi
io ti chiamo e non mi senti

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here