Piccole persone

Album

È contenuto nei seguenti album:
1994 Oggetti smarriti

Testo Della Canzone

Piccole persone di Enrico Ruggeri

Scivolo tra le persone come in mezzo a una palude,
come un tronco sempre in movimento.
E mi fanno male le persone quando stanno male loro,
se non sanno cogliere il momento.
Quante solitudini, speranze,quanto fumo nelle stanze.
Quanto amore!
Quanti mutamenti, quante attese, prevedibili sorprese.
Che rumore!

Vogliono qualcuno per parlare,
loro non ascoltano il silenzio.
Siamo piccole persone
che non sanno vivere da sole.
E’ il futuro del mondo?
Quale futuro per noi?
Ma se fosse possibile farlo cambiare
è il futuro che vuoi: prendilo!

Quanto male, quanto male, quanta voglia di scappare,
ma il nemico lo portiamo dentro.
Non si può fotografare quello che vorremmo fare
quando c’è l’interruttore spento.
Trasportati piano dalla vita,
stretti dentro ai muri di una stanza.
Siamo piccole persone
che non sanno vivere da sole.
E’ il futuro del mondo?
Quale futuro per noi?
Ma se fosse possibile farlo cambiare
è il futuro che vuoi: prendilo!

Già scaraventati nella vita,
sempre alla ricerca di risposte.
Siamo piccole persone
che non sanno vivere da sole.
E’ il futuro del mondo?
Quale futuro per noi?
Ma se fosse possibile farlo cambiare
è il futuro che vuoi: prendilo!

E’ il futuro del mondo?
Quale futuro per noi?
Ma se fosse possibile farlo cambiare
è il futuro che vuoi: prendilo!

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here