Pietà colomba mia – Gianni Morandi

Album

È contenuto nei seguenti album:
1973 Jacopone

Testo Della Canzone

Pietà colomba mia – Gianni Morandi

( MigliacciMonteduroCiniMauro LusiniFarina)

Le mura son crollate,

pugna senza vita.

Babele è gia’ caduta.

Sotto le macerie i topi crepano,

ma chi nacque colomba le sue ali stendera’.

In alto volera’.

In alto volera’.

Tu stai volando gia’,

colomba mia.

Il mondo tuo non era il mondo mio.

Chi è bianco come te

non ha paura

e vola in alto,

vola, anima pura.

Perdono, amore mio,

colomba mia.

Questo cilicio ha stretto il corpo tuo,

ma le ferite che ti ho dato io,

ti han fatto assai piu’ male,

anima pura.

Le palpebre cucite,

non credevo.

Ora che queste mura son cadute.

Il topo fugge quando c’è la luce.

Amore mio, pieta’,

dammi le ali.

Le palpebre cucite,

non vedevo,

marcivo nelle fogne,

mi dannavo.

Amore mio, pieta’,

dammi le ali.

Amore mio, pieta’,

voglio le ali.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here