Priggiuniero ra’ vita

Album

È contenuto nei seguenti album:

2003 CuoreAmore

Testo Della Canzone

Priggiuniero ra' vita di Gianni Celeste

CHIUSE RIND’A’ QUATTE MURE
PRIGGIUNIERO ‘E CHESTA VITA
‘CA SE FA’ VECCHIA ‘NT’E’ CAPILLE
SE FA’ PESANTE ‘NCOPP’E’ SPALLE,
‘ADDO’ NUN SE PO’ CHIAGNERE
‘ADDO’ PO’ S’ADDA PERDERE
PE RESISTERE.

Rit: STO’ CARCERATE
QUANTA NOTTE PENZO ‘E STO’ SCETATE
‘E ‘MMO’ ‘CA TE VULESSE ‘CCA’ VICINO
IO ME RENDO CONTO
CH’E’ ASSAJE ‘MPORTANTE ‘A LIBERTA’.

STO’ CARCERATE
‘NZIEME ‘A STI GUAGLIUNE ‘E MIEZZ’A’ STRADA,
CE STA’ CHI PENZE ‘A MAMMA ‘E ‘A ‘NNAMMURATA
‘E CHI TENE ‘E FIGLIE
‘CA STANNO CRISCENBNO SENZA PATE
VIVA ‘A LIBERTA’.

SECONDA STROFA

‘NA LETTERA E’ ‘A CUMPAGNA
RO’ ‘CORE MIO CH’E’ SULO
‘E M’APPENGO ‘A NA SPERANZA
‘CA SE CHIURE RINT’E’ ‘MMANE,
‘E DINT’O’ SCURO ‘E LLACREME
‘CA TE SPOGLIONO ‘O CURAGGIO
TE FANNO PERDERE.

Rit: STO’ CARCERATE
QUANTA NOTTE PENZO ‘E STO’ SCETATE,

Finale: IO SO’ ‘A VOCE ‘E STI’ GUAGLIUNE
‘CA PE NU SBAGLIO
VIVONO RINT’A’ QUATTE MURE
PRIGGIUNIERO RA’ VITA.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here