Primavera – MILEZ Testo della canzone

Primavera – MILEZ Testo della Canzone. Wikitesti.com è la più grande enciclopedia musicale italiana, sul nostro sito oltre i testi delle canzoni potete trovare: traduzioni delle canzoni, accordi per chitarra, spartiti musicali e molto altro.

Su wikitesti.com ci sono oltre 11.000 artisti e 320.000 testi. Sulla pagina “discografia e raccolte”

Trovi la lista completa degli artisti in ordine alfabetico: Discografie e Raccolte

TESTO

Il Testo della della canzone Di: Primavera – MILEZ

Per tutte le cadute negli ultimi anni,
Mi chiedo come riesco ancora a alzarmi
Dai vestiti diventati stracci,nel cuore i tagli
Esisterà sarta che riesca a rattopparmi
Hai mai detto un segreto?
La vita non ti cambia se non cambi tu
Ho mollato quella roba,l’ho lasciata indietro
Ho giurato ai miei fratelli: “Credetemi non lo farò più”

Non deluderò più chi ho vicino
Perchè ho visto che soffre più di quanto faccia io
Ma quando poi il cuore si spezza,poi il cervello segue
E semplicemente smetti di volerti bene
Manca qualcosa,quel vuoto provi a colmarlo
Come il catrame,un buco o l’asfalto
Ma è quella sensazione di quando
Dimentichi l’orologio sul polso
E passi tutto il giorno a guardarti il polso

Non puoi dire di stare bene,se no non sei mai stato male
Gli occhi dicono c’è da sapere,
La bocca no non starla ad ascoltare
Quando arrivasti tu,capii subito tutto
Eri il mare più blu,feci subito un tuffo

Ho odiato me stesso tanto quanto tu mi ami
Non sono mai stato meglio di adesso
Che ho le mie mani nelle tue mani
Sei stata come il sole che esce dopo un temporale
Porti i colori,io che vedevo in bianco e nero
La pioggia porta i fiori e l’arcobaleno
Da quella prima sera,che sono in primavera
E tutto sa di buono se respiro te

Ho un cuore ma ne ho perso un pezzo
Perchè per ogni cosa,poi ne paghi il prezzo
La vita è sempre una discesa,una salita
È sempre solamente questione di prospettiva ehi
Non è tutto fiori e rose,foto e pose
Un bravo ragazzo può fare brutte cose
Mi sono fatto ladro,per rubarti il cuore

La mia storia ti dice va attenta
Come chi non mette la freccia
E sorpassa da destra
Mi hai preso con tutte le ferite
A forza di sorridermi l'hai ricucite

Ora vedo anche più serena mamma
È tornata a dire la sua per come lascio stanza
La vita è questa,ti calpesta
Ti ridà qualche certezza,quando pensavi di
Averla persa

(Ora che,non so stare lontano da te
Da quando andammo a vedere Calcutta)

Ho odiato me stesso tanto quanto tu mi ami
Non sono mai stato meglio di adesso
Che ho le mie mani nelle tue mani
Sei stata come il sole che esce dopo un temporale
Porti i colori,io che vedevo in bianco e nero
La pioggia porta i fiori e l’arcobaleno
Da quella prima sera,che sono in primavera
E tutto sa di buono se respiro te

Uu…




Su wikitesti.com ci sono oltre 11.000 artisti e 320.000 testi. Sulla pagina “discografia e raccolte” trovi Trovi la lista completa degli artisti in ordine alfabetico: Discografie e Raccolte

Ecco una serie di risorse utili per MILEZ in costante aggiornamento

Tutti i TESTI delle canzoni di MILEZ

Pubblica i tuoi Testi.
Contattaci: [email protected]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here