Proprio a me Nicola Siciliano Feat Enzo Dong – Testo della canzone

Proprio a me – Nicola Siciliano Feat Enzo Dong Testo della Canzone. Wikitesti.com è la più grande enciclopedia musicale italiana, sul nostro sito oltre i testi delle canzoni potete trovare: traduzioni delle canzoni, accordi per chitarra, spartiti musicali e molto altro.

TESTO

Il Testo della della canzone Di: Proprio a me – Nicola Siciliano Feat Enzo Dong

NS
La Luna Nera
Enzo D.O.N.G
Oh oh oh
Uuuuh uuh

Metto 'e scarpe fora 'a porta chesta sera
Chill'ammore tene 'a faccia 'e nu killer
Je stongo pe' fatte mieje, 'nzieme 'e mieje
Era n'angelo c'assomigliava a Dio, yeah yeah
Proprio a me, sì, a me
Proprio a me, s'il vous plaît
Metto 'e spalle ô muro e chi nun giura, nun songo je
N'attimo e fernimmo, ce regalo nu senso je
Proprio a me, sì, a me
Proprio a me, s'il vous plaît

Gentiluomo, chello diceva era buono, ma nun saccio 'e chi mi fidavo
Facevo perdere 'a capa, perza e nun l'aggio truata
Putimmo scrivere 'a storia, senza lo scrive 'int''e storie
Putimmo fa ciò che è buono, perdevo tiempo pe' lloro
Faccio sentì com'è 'o frate, arrestato pe' legge e delitte, c'ha acciso a nu figlio
Stammo esultanno pe' chi nun ha fatto maje niente 'int''a vita, poi brilla
'Mmiezzo a nu mare 'e piscine, mmiezzo a nu lago 'e delfine
Comme diceva 'int''a Bibbia, 'ccà nuje nun ammo maje accidere
'O primmo ammore t'istiga, 'o primmo frate t'abitua
'O primmo piezzo faje schifo, 'o primmo libbro t'ispira
Poi c''o successo faje bingo, saje comm'è, poje criscimmo

Metto 'e scarpe fora 'a porta chesta sera
Chill'ammore tene 'a faccia 'e nu killer
Je stongo pe' fatte mieje, 'nzieme 'e mieje
Era n'angelo c'assomigliava a Dio, yeah yeah
Proprio a me, sì, a me
Proprio a me, s'il vous plaît
Metto 'e spalle ô muro e chi nun giura, nun songo je
N'attimo e fernimmo, ce regalo nu senso je
Proprio a me, sì, a me
Proprio a me, s'il vous plaît

Sti rapper so tale e quale, fotte a me, piglie 'o verbale
Chiamma 'e pumpiere perché se ne cade
Sto' fora 'a porta, fra', chiudete a chiave
Stanotte stongo tutt''o cuntrario
Sputo 'nterra e te va 'ncapa
Famme 'nu jonz da 'ccà me ne vaco
Chiamme ambulanza perché te faje male
E s'annamora 'e me, ne tengo quatte perdoname
Faccio sorde ca addorano e
So' n'atu livello che vuò da me, tu 'e vuò da me
Frate fatte 'a rota, pigliate a parole
Essa 'ncuollo a me 69, tu ca 'a chiamme ancora
Chiste perdono 'a capa perché 'e faccio abuse 'ncuollo
Guardame cchiù poco perché 'e gelusia tu muore
Giuro ca 'sti 'ccà nun vonno a vedè ca stammo bbuono
Se mi tiene 'ncanna accuorto pecché po' t'affuoghe (Enzo Dong)

'O ssaje ca m'annamoro sulo pe' na sera
Enzo Dong tene 'a faccia 'e nu killer
Je stongo p''e fatte mieje, 'nzieme 'e mieje
Era n'angelo c'assomigliava a Dio, yeah yeah
Proprio a me, sì, a me
Proprio a me, sì, a me
Enzo Dong e Nicola
Proprio a me, sì, a me

Metto 'e scarpe fora 'a porta chesta sera
Chill'ammore tene 'a faccia 'e nu killer
Je stongo pe' fatte mieje, 'nzieme 'e mieje
Era n'angelo c'assomigliava a Dio, yeah yeah
Proprio a me, sì, a me
Proprio a me, s'il vous plaît
Metto 'e spalle 'o muro e chi nun giura, nun songo je
N'attimo e fernimmo, ce regalo nu senso je
Proprio a me, sì, a me
Proprio a me, s'il vous plaît

Ma perché proprio a me, Nicò
Fra perché proprio a me


Ecco una serie di risorse utili per Nicola Siciliano e Enzo Dong  in costante aggiornamento

Tutti i TESTI delle canzoni di Nicola Siciliano

Tutti i TESTI delle canzoni di Enzo Dong

Pubblica i tuoi Testi.
Contattaci: info@wikitesti.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here