Qualcosa di te – Ornella Vanoni

Album

È contenuto nei seguenti album:

2007 Una bellissima ragazza

Testo Della Canzone

Qualcosa di te – Ornella Vanoni di Ornella Vanoni

(di: Mario LavezziPacifico)

Cara amica mia
Siamo ancora in piedi
Parli senza prender fiato
Come tanti anni fa
Siedi accanto a me
Sfilano i ricordi
Sono nodi tra i capelli
Che non scioglieremo più
Ora abbassi gli occhi rossi
Senti il peso dei tuoi passi
Sembrano scaffali vuoti
Gli anni che chiamiamo intorno a noi

Grazie per la tua compagnia
Scivola la notte va via
Dentro c’è uno strappo sottile
E il tempo passa senza chiedere
Scelgo i pezzi del passato
Prendo poche cose e vado
Ma porto sempre in fondo a me
qualcosa che assomigli un poco a te

L’aria cambia già
Si accende di colore
Voleranno via i pensieri
Nei cieli come rondini
Acqua dolce in mare aperto
Si apre un fiume nel deserto
Nuove luci di città
E un’autostrada corre libera

Grazie per la tua compagnia
Prende fiato l’anima mia
Tremo a una parete sottile
E il cuore cede dov’è fragile
Vivo appesa a un filo e cado
Corro e non so dove vado
Ma cerco sempre intorno a me
qualcosa che assomigli un poco a te

Di lui che ne sarà
Parlarne a poco servirà
Se non a riaprire una ferita
Che si è asciugata con fatica

Ora lascia in giro un po’ d’allegria
Quella che trascini con te
Cara vicinissima voce
Spazio aperto tra le nuvole
Pensami tra la gente
Pensami e sarai presente
E porta sempre in fondo a te
qualcosa che assomigli un poco a me

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

   
Cm7 Gm7 Cm7 Gm6

  D#6
cara amica mia

   Gm7
siamo ancora in piedi

   Cm7
parli senza prender fiato

  Gm6
come tanti anni fa

   Cm7
siedi accanto a me

   Gm7
sfilano i ricordi

  Cm7
sono nodi tra i capelli

    Gm6
che non scioglieremo piu'

 Cm7
ora abbassi gli occhi rossi

   Dm7
senti il peso dei tuoi passi

   Gm
sembrano scaffali vuoti

             D#6
gli anni che chiamiamo intorno a noi

grazie per la tua compagnia

   Dm
scivola la notte va via

   A#6
dentro c'e' uno strappo sottile

              Gm
quel tempo passa senza chiedere

    Cm7
scelgo pezzi del passato

    Dm
prendo poche cose e vado

      Gm
ma porto sempre in fondo a me

             Dm7
qualcosa che assomigli un 

          D#6 Dm Gm Gm6
poco a te.          


   Cm7
l'aria cambia gia'

        Gm7
si accende di colore

  Cm7
voleranno via i pensieri

     Gm6
leggeri come rondini

 Cm7
acqua dolce in mare aperto

    Dm7
si apre un fiume nel deserto

   Gm
nuove luci di citta'

             D#6
e un'autostrada corre libera

grazie per la tua compagnia

    Dm
prende fiato l'anima mia

   A#6
tremo a una parete sottile

             Gm
e il cuore cede dov'e' fragile

  Cm7
vivo appesa a un filo e cado

   Dm
corro e non so dove vado

      Gm
ma cerco sempre intorno a me

               Dm7
qualcosa che assomigli un poco a te

       Gm                        Dm
di lui che ne sara' parlarne a poco

                        D#M7
servira' se non a riaprireuna ferita

                 F
che si e' asciugata con fatica

      F6
ora lascia in giro un po' d'allegria

    Em
quella che trascini con te

  C6                             Am
cara vicinissima voce spazio aperto tra le nuvole

   Dm7                  Em
pensami tra la gente pensami e

                    Am
sarai presente e porta sempre in fondo a te

               Em7
qualcosa che assomigli un poco a me

F6 Em Am Am6 F6 Em Am G F6

***

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here