Quande a Livorno mi vestii soldato

Testo Della Canzone

Quande a Livorno mi vestii soldato di Canzoni Fiorentine

Canzoni della Toscana
Dante Priore

Quande a Livorno mi vestii soldato
feci partenza pe’ correre a i’ mare:
appena mi ebbe visto i’ re Giovanni
mi fece da’ suoi mori incatenare!

E avanti, caporà
semo Italià, semo Italià!
E abbasso l’Affrica:
gli è morto i’ re Giovà!

E quando i’ re Giovanni prese moglie
fece tremà dell’albero le foglie…
Volevan fare l’Affrica italiana
e mescolare i bianchi cor-e i neri;
‘nvece l’han fatta l’Italia affricana
e ci hanno messo a noi tanti pensieri!

E se l’Affrica si piglia
si fa tutt’una famiglia;
o Baldissera
non ti fidà di quella gente nera!

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here