Rio de Janeiro

Album

È contenuto nei seguenti album:

2010 80 e Basta!Ivan Cattaneo

Testo Della Canzone

Rio de Janeiro di Marcella Bella

Ivan Cattaneo
(G. Albini – JC. Calderon)
* Ivan Cattaneo2010 80 e Basta!

si va con la marea
di sale e miele
distesi sul pattino
come due vele
riccione nella notte
non lo so perche’
ricorda vagamente
un sogno leggero
rio de janeiro vero
poco a poco passo passo
come un massaggio
come chiedere un passaggio
il tempo vola
come un padre che consola
chi si dispera
rio de janeiro sera
si va portandosi dentro
il telefono che drin
ricorda analcolici
forti piu’ del gin
oh oh chissa’
se anche la luna
e’ un sogno di pierrot
e’ rio de janeiro o no
si va con pochi soldi
al mercatino
con una tua camicia
sopra il costume
si va un po’ a dondolarsi
con il jukebox
a strofinarsi creme
come sei nero
rio de janeiro mare
poco a poco passo passo
si va da mario
niente pizza senno’ ingrasso
di piu’ sul serio
altro giorno di vacanza
fa meno tre
rio de janeiro con te
e tu capelli bagnati
chissa’ che storia sei
magari a milano
io ti daro’ del lei
non so
se ho proprio bisogno
di un amore o se
ho solo bisogno di te
poco a poco passo a passo
si va a ballare
festeggiando questa estate
che sa morire
non lasciarmi l’indirizzo
lo perderei
non lasciarmi l’indirizzo
non ti conviene
rio de janeiro fine
poco a poco passo a passo
rio de janeiro
poco a poco passo a passo
rio de janeiro

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

   
Gm Dm Gm

Dm               Gm
SI VA CON LA MAREA 

             Dm
DI SALE E MIELE 

                 Gm
DISTESI SUL PATTINO 

           Dm
COME DUE VELE 

                 Gm
RICCIONE NELLA NOTTE 

NON LO SO PERCHE' 

C              F
RICORDA VAGAMENTE 

              A#
UN SOGNO LEGGERO 

            Dm
RIO DE JANEIRO VERO 

                    Gm
POCO A POCO PASSO PASSO 

             Dm
COME UN MASSAGGIO 

                   Gm
COME CHIEDERE UN PASSAGGIO 

           Dm
IL TEMPO VOLA 

                     Gm
COME UN PADRE CHE CONSOLA 

            C
CHI SI DISPERA 

            Dm
RIO DE JANEIRO SERA 

            A
SI VA PORTANDOSI DENTRO 

       F
IL TELEFONO CHE DRIN 

G    Gm
RICORDA ANALCOLICI 

   Dm
FORTI PIU' DEL GIN 

A7
OH OH CHISSA' 

Dm       A
SE ANCHE LA LUNA 

        F
E' UN SOGNO DI PIERROT 

G      Gm9
E' RIO DE JANEIRO O NO 

Dm                 Gm
SI VA CON POCHI SOLDI 

          Dm
AL MERCATINO 

                Gm
CON UNA TUA CAMICIA 

              Dm
SOPRA IL COSTUME 

                       Gm
SI VA UN PO' A DONDOLARSI 

CON IL JUKEBOX 

C                F
A STROFINARSI CREME 

           A#
COME SEI NERO 

            Dm
RIO DE JANEIRO MARE 

                    Gm
POCO A POCO PASSO PASSO 

           Dm
SI VA DA MARIO 

                      Gm
NIENTE PIZZA SENNO' INGRASSO 

              Dm
DI PIU' SUL SERIO 

                     Gm
ALTRO GIORNO DI VACANZA 

FA MENO TRE 

C           Dm
RIO DE JANEIRO CON TE 

         DmM7
E TU CAPELLI BAGNATI 

        F
CHISSA' CHE STORIA SEI 

G      Gm
MAGARI A MILANO 

      Dm
IO TI DARO' DEL LEI 

A7
NON SO 

Dm    A
SE HO PROPRIO BISOGNO 

      F
DI UN AMORE O SE 

G    Gm9
HO SOLO BISOGNO DI TE 

Dm Fm                    A#m
   POCO A POCO PASSO A PASSO 

             Fm
SI VA A BALLARE 

                        A#m
FESTEGGIANDO QUESTA ESTATE 

           Fm
CHE SA MORIRE 

                      A#m7
NON LASCIARMI L'INDIRIZZO 

LO PERDEREI 

D#                    G#9
NON LASCIARMI L'INDIRIZZO 

             Fm
NON TI CONVIENE 

            A#7
RIO DE JANEIRO FINE 

Fm                    A#m7
POCO A POCO PASSO A PASSO 

            Fm
RIO DE JANEIRO 

                      A#m
POCO A POCO PASSO A PASSO 

            Fm
RIO DE JANEIRO 


A#m D# G#9 Fm A#9

***



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here