Robin il grassone

È la colonna sonora dei seguenti libri:

Testo Della Poesia

Robin il grassone di Gianni Rodari

Gianni Rodari

Robin, Robin il grassone
mangiava più di ottanta persone:
mangiò una mucca, mangiò un vitello;
mangiò il macellaio con tutto il macello,
mangiò la chiesa col cappellano,
il campanile col sacrestano,
e mucca e vitello, macellaio e macello,
e chiesa e curato quand’ebbe mangiato
così si lagnò: “Che fame che ho!”.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here