Roma mia

SANYO DIGITAL CAMERA

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Roma mia di Canzoni Romane

(di Alberto Mastini)

Sette colli, i ruderi
er fiume co’ li ponti
i sampietrini li vicoli
basiliche de santi
strade e fontane celebri
uomini illustri papi e re
er monno intero hai partorito te
crescenno pure me

Solo si ce sei nato e poi rinato poi capi’
che segno c’ha pe’ noi la tradizione
da sempre abituato a mezzogiorno a ritrova’
la verità ner botto der cannone
a noi che ce ‘nprofuma er ponentino tutto er dì
che ce se sdraia er sole su la pelle
piazze granni infiorate de colonne
e le stelle de qui sono madonne
che ritrovi a passeggio pe’ la via
de roma bella roma mia

I palazzoni nobili
li panni a li barconi
li parchi de li principi
la gente nei rioni
li regazzini giocheno
alegri se rincoreno
tra li contrasti tua e sti pensieri mia a facce compagnia

RITORNELLO

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here