Sciabalò – Mario Venuti

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Sciabalò – Mario Venuti

(Denovo) – 1988 Così fan tutti

Arrivava il sole come una spia
dentro la mia stanza verso le sei
mi rimettevo in fretta dentro i miei vestiti
e molto a buon mercato il mondo era mio
ridere per niente
stavo a ridere per niente
ridere per niente non è da me
ci credevo veramente
e mi sembrava un bacio in uno specchio di follia
Sciabalò

Sally stava al piano sotto di noi
fabbricava scarpe solo per sè
scrisse una canzone senza respiro
voleva a tutti i costi dire la sua
lo scriverò sui muri
lo scriverò sui muri
lo scriverò sui muri e lo griderò
che vi resti nella mente
eppure è solo un bacio in uno specchio di follia
Sciabalò

Arrivava il sole come una spia
dentro la mia stanza verso le sei
adesso voglio cominciare un’altra vita
senza perdere neanche un attimo
e finalmente dire quello che so
lo scriverò sui muri
lo scriverò sui muri e lo griderò
che vi resti nella mente
eppure è solo un bacio in uno specchio di follia
Sciabalò.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here