Scura maie scura maie

Testo Della Canzone

Scura maie scura maie di Canzoni Abruzzesi

Giovanna Marini 1968

Scura màie scura màie
tu se morte e chinda faccie
mo’ me straccie treccie ‘n faccie
mo’ mi iette ‘n cuozze a taglie
scura màie scura màie

M’ài lasciate ‘na famiglia
scaize niude appititause
chind’appena si risveglia
vuole ‘l pane e i ni ll’aie
scura màie scura màie

Quando a casa i riette
ci truvette ddui usciere
e ci andenne lu prucesse
me sequestrette la roba màie
scura màie scura màie

La teneva na caserelle
mo’ no tiengi chiù riciette
senza pane e senza liette
la cacciuna semp’abbaie
scura màie scura màie

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here