Se solo se noi – Contro/Corrente

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Se solo se noi – Contro/Corrente
Ti ho rivista per caso e mi trovo impotente al ricordo di ciò che è stato
il passato è una pallottola al veleno che scava nel dolore di chi ha solo sperato
e resto di ghiaccio contratto da un brivido strano su per la schiena
così strano che i tuoi occhi mi confondano ancora come il canto dolce di una sirena

Chissà che cosa fai
adesso con chi sei
se la vita ti ha dato e ti ha tolto la luce che cercavi tu
le strade di Amsterdam, ricodano di noi
cosa saremmo stati mai…

Nei giorni senza lacrime… venute giù
io sarei stato lì
la cura di ogni battito
in ogni attimo
saresti stata tu
se solo se noi
se solo se noi

Come un marinaio, con il suo veliero
sopra un mare di lenzuola perdo il mio sentiero
guardo quella porta, vorrei che fosse aperta
per incontrarti adesso per la prima volta
di nuovo, daccapo, diversi ma uguali
sei come Biancaneve coi tradizionali
tatuati sottopelle, da sempre, per sempre
ma sto silenzio fa l’inchiostro trasparente

Ma noi restiamo qui, da soli e inutili
amarsi era troppo facile
nei giorni senza lacrime, venute giù
io sarei stato lì
la cura di ogni battito
in ogni attimo
saresti stata tu
se solo se noi
se solo se noi

Nei giorni senza lacrime, venute giù
io sarei stato lì
la cura di ogni battito
in ogni attimo
saresti stata tu
se solo se noi
se solo se noi

 

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale
con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

 

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here