Segreto amore

Album

È contenuto nei seguenti album:

2010 Segreto amore

Testo Della Canzone

Segreto amore di Renato Zero

Tutt’ intorno ad un sorriso
ruota questa vita mia
stare sempre lì sospeso,
che pazzia…
La stanchezza non la sento,
ma ogni tanto muoio un po’,
lo vuoi pagare tu…il mio conto?
La prudenza mi ha salvato,
ma il sospetto ancora c’è,
strafelice d’aver dato,
tutto me.
Quanta gente che ho incontrato
bella e brutta umanità
conta la qualità,
il modo con cui si offre amore.

State lontani dalle mie finestre,
voi che inseguite certe fantasie,
nella testa un pensiero solamente.
Per carità,
godetevi la vita, per carità…
Diffido di chi ostenta sicurezza,
chi è convinto d’amare
e invece, no.
La verità,
la tua, la mia,
basta che il cuore trovi casa sua…

Sono vivo per fortuna,
ma un cecchino è sempre là,
spero tanto trovi pace,
chi lo sa?
L’arroganza in fondo piace,
il rispetto invece no,
fuori la faccia tua,
ti sfido!

Ancora non hai visto niente,
i prodigi e le alchimie,
quanti viaggi ho ancora in mente,
quante idee…
e l’amore è lì presente,
ogni istante che vivrò,
le botte che ho preso io,
per cambiare il destino
e tu dov’eri?
Grazie ma se non voglio,
non mi spoglio…
e quando accade, lo decido io…
ci metto la passione e l’intelletto
nel letto mio,
modestamente, un artista son io…
Più passa il tempo
e più mi meraviglio,
gioisco quando c’è una novità,
“coltivati il tuo orto”
è il mio consiglio.
L’amore poi,
decide lui,
con chi dividere la vita, sua…
Vuoi sapere chi ha pagato il conto mio?

IO!

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

     
A B7 A B7 A B7


A9                  B7
tutti intorno ad un sorriso

G#m7              C#m7
vuota questa vita mia

A                    B7
stare sempre li sospeso

G#m7   C#m7
che pazzia

A                       B7
la stanchezza non la sento

G#m7                C#m7
ma ogni tanto muoio un pò

A                A6
lo vuoi pagare tu

       B
il mio conto?

A9                   B7
la prudenza mi ha salvato

G#m7                  C#m
ma il sospetto ancora c'è

A                 B7
sta felice d'aver dato

G#m7  C#m7
tutto me

A                     F#m6
quanta gente che ho incontrato

G#m7                C#m7
bella e brutta umanità

F#m7            B
conta la qualità

   D6              E
il modo con cui si offre amore

A                F#m7       Bm7 E
state lontani dalle mie finestre

A                  F#m        D6 E
voi che seguite certe fantasie   

A                    A6        D6
nella testa un pensiero solamente

E         F#m AM7
per carità    

  D                        C#
godetevi la vita per carità

A               F#m7       Bm7  E
diffido di chi ostenta sicurezza

A                            D9   Em
chi è convinto d'amare e invece no

C        F
la verità

D7           G
la tua la mia

C            F           C G  A9 A9 Dm6
basta che il cuore trovi casa sua   

AM7                A
sono vivo per fortuna

G#m7                C#m7
ma un cecchino è sempre la

AM7               F#m
spero tanto trovi pace

G#m7   C#m7
chi lo sa

A                    A9
l'arroganza in fondo piace

G#m7               C#m
il rispetto invece no

F#m7               F#m
fuori la faccia tua

      B C#
ti sfido

BM7                      C#7
ancora non hai visto niente

A#m7                   D#m7
i prodigi e le alchimie

BM7                     C#7
quanti viaggi ho ancora in mente

A#m7    D#m7
quante idee

BM7               C#7
e l'amore è li presente

A#m7               D#m7
ogni istante che vivrò

   G#m7                 C#
le botte che ho preso io

       E6                 F#
nel cambiare il destino e tu dov'eri?

B                  G#m7        C#m7   F#
Grazie ma se non voglio non mi spoglio

B               G#m       E6  F#
e quando accade lo decido io  

B                 B6          C#m7
ci metto la passione e l'intelletto

F#           G#m BM7
nel letto mio    

  E                         D#
modestamente un artista son io

B                        G#m7     C#m7    F#
più passa il tempo e più mi meraviglio    

B9             B              E9 F#
gioisco quando c'e' una novità   

B                                 E9    F#m
coltivati il tuo orto è il mio consiglio

D          G
l'amore poi

E7        A
decide lui

D           G       D A  B  C#7 B C#7
con chi dividere la vita sua    

B                    C#7                B C#7
vuoi sapere chi ha pagato il conto mio!?  

  G#m9 BM7
io     

***

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here