Semo in centoventitre

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Semo in centoventitre di Gabriella Ferri

Bella ragazza che c’hai cento amanti
affaccete ‘ n tantino a la loggetta
se semo aridunati tutti quanti
pe’ fattela senti’ ‘sta canzonetta

Paraponzipò paraponzipò
come canti be’
arifacce ‘n po’

C’è Peppino , c’è Ninetto
c’è sta Pippo l’avvocato
c’è Giggetto , c’è er “Tarmato”
vie’ a vede’ che bisca c’è

Scenni giù bell’angioletto
te li conti co’ la mano
e c’è puro er sagrestano
semo in centoventitre

Paraponzipò paraponzipò
come canti be’
arifacce ‘n po’

De te sapemo tutti quarche cosa
che c’hai li nastri lilla a le mutanne
e le giarrettiere so’ color de rosa
e ar busto porti ‘n cappio accussi granne

Paraponzipò paraponzipò
come canti be’
arifacce ‘n po’

C’è Donato e lo “Stallino”
c’è Pietruccio , c’è er “Pelato”
ce sta Fusto lo “sciancato”
stanno tutti a aspetta’ te

Scenni giù bell’angioletto
mò nun passa più gnisuno
ce contenti a uno a uno
semo in centoventitre

Paraponzipò paraponzipò
come canti be’
arifacce ‘n po’

Parlasse la stanzetta ma no ‘n antra
che n’ avrà vista quarcheduna grossa
la carta che era tutta quanta bianca
pe’ la vergogna è diventata rossa

Paraponzipò paraponzipò
come canti be’
arifacce ‘n po’

Vie’ a senti’ ‘sto concertino
chi te sona l’organetto
Pippo er flauto e Ninetto la chitara stà a sonà

Scenni giu sur portoncino
mò nun passa più gnisuno
ce contenti a uno a uno
semo in centoventitre

Come canti be’
arifacce ‘n po’
paraponzipò paraponzipò

Come canti be’
arifacce ‘n po’
paraponzipò paraponzipò

Come canti be’
arifacce ‘n po’
paraponzipò paraponzipò

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here