Senza guapparia

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Senza guapparia di Canzoni Napoletane

(di Gigi PisanoEduardo Alfieri)
Enrico FiumeMario MerolaSergio BruniTony Bruni

Sciore ‘e caggia
me m ne vaco dicenno ‘e ccose ‘e Dio.
Sciore ‘e caggia voglio murì
vicino ‘a mamma mia.

Mo nun è ‘o tempo chiù d’e serenate
e i facesse ridere chissà a quante persone
si me mettesse a chiagnere
co na chitarra sotto ‘a nu balcone.

Pecchè sta luna argiente guarda e dice:
“Se sposa a n’ato oj nì, fatte capace”
E i canto nu stornello a meza voce
e me retiro a casa ‘nsanta pace.

Bucciuolo ‘e rose, nisciuno trase int’a stu core nchiuso,
povero a chillo sposo ca te sposa, bucciuolo ‘e rose
me ne darrà na voce a n’ato mese,
a n’ato mese.

E m’hanno ditto quanno a tempo antico
si ‘e vvote qualche femmena
tradiva luomo amato, isso cu nu revolver
te spaventava tutt’o vicinato.

Ma oggi ‘o nnammurate se sta zitto
e ‘o core le cunziglia “nun da retta,
pensa ca si nu buono giuvinotto
e tiene ‘a mamma a casa ca t’aspetta”.

Frunnella ‘e muro
‘e vvote ave ragione pur’o core,
asciuttate na lacrema int’o scuro
frunnella ‘e muro.

Pe na ‘nfamona nun se va n’galera,
nun gli ‘ngalera!

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here