Sette

Album

È contenuto nei seguenti album:

2003 Il sole di domani

Testo Della Canzone

Sette di Franco Ricciardi

Nascen ,crescen, corren,
cchiù fort e pensier,
scriven, sonen, canten na storia d’ammore..

E a notte se ne va
e ie rest a t’aspettà te sonne,
ma rest scetat.

Nascen, crescen, corren
e paur e st’ammore..
Parlame, guardame, astrigneme,
te voglio bene, e nun te scurdà
sette juorne fa stiv mbraccio a mme
te parlavo d’ammore…

Sette song e notte ca nun me fanne durmì,
Sette song e juorne ca nun vonne maie passà..
e nun passen, core mio
comme me manche nun ossaie,
sul nu favor a lun m’adda fa
t’adda ie a scetà.

Sette song e note t’arricuord ammore mio?
Sta canzona doce a nuie c’ha fatto annammurà
e nun cagne maie core mio
comme me manc nunn ossaie
sol nu favor a luna m’adda fa
t’adda ie a scetà.

Nascen, crescen, corren,
cchiù fort e pensier,
scetet, chiammem, rispunnem,
famme sbatter o core, e nun te scurdà
sette juorne fa stiv mbraccio a mme
te vasaie sotto a luna.

Sette song e notte ca nun me fanne durmì,
Sette song e juorne ca nun vonne maie passà..
e nun passen, core mio
comme manche nun ossaie,
cerco nu favore a luna m’adda fa
t’dda ie a scetà!

Sette song e note t’arricuord ammore mio?
Sta canzona doce a nuie c’ha fatto annammurà
e nun cagne maie core mio
comme me manc nunn ossaie
sol nu favor a luna m’adda fa
t’adda ie a scetà..

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here