Settembre – Luca Carboni

Album

È contenuto nei seguenti album:

2003 Live (Disc 1)

Testo Della Canzone

Settembre – Luca Carboni di Luca Carboni

Forse sarà
quest’aria di settembre
o solo che
che tutto cambia sempre
L’estate va
e poi ogni giorno muore
e se ne va
portandosi con se la mia allegria

Forse sarà
quest’aria di settembre
o solo che
vorrei sognare sempre
ma poi perché
di colpo tutto non è facile
mi chiedo se
qualcosa resta o tutto se ne va

Come i gol che facevo
contro una porta di legno
con le ginocchia sbucciate
esterno… gol…
Come morire di sete
dopo una corsa d’estate
ma non ho più la mia bici
… da cross!
E allora scaldalo amore
questo bambino che trema
che vuole tutto l’amore che c’è.

Forse sarà
quest’aria di settembre
o solo che
sto diventando grande
ecco cos’è
mi viene da ridere… due lacrime
ma poi perché
di colpo tutto non è facile

Come i gol che facevo
contro una porta di legno
e con le braccia alzate
segnare gol…
E la mia mamma che chiama
che è gia pronta la cena
ma voglio ancora giocare
un po’!
E allora salvalo amore
questo bambino che trema
che vuole tutto l’amore che c’è
Come morire di sete
dopo una corsa d’estate
Come aspettare del Natale
e poi le palle di neve
come aspettare Natale

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

   

Intro: Am - G - F - Em - G

C       Am Fmaj7      G
Forse sarà quest'aria di settembre
C       Am  Fmaj7     G
O solo che, che tutto cambia sempre
C        Am Fmaj7      G
L'estate va e qui ogni giorno muore
C         Em      Bb         Fmaj7         C
Poi se ne va portandosi con se' la mia allegria

C         Am Fmaj7       G
Forse sarà qu  est'aria di settembre
C       Am Fmaj7      G
O solo che vorrei sognare sempre
C        Em        Bb          Fmaj7     C
Ma poi perché di colpo tutto non è facile
C         Em      Bb           Fmaj7      G
Mi chiedo se qualcosa resta o tutto se ne va

Am                 G   F                   Em
Come i gol che facevo contro una porta di legno
Dm7                    C               G
Con le ginocchia sbucciate, di esterno gol
Come morire di sete dopo una corsa d'estate
Ma non ho più la mia bici da cross
E allora scaldalo amore questo bambino che trema
Che vuole tutto l'amore che c'è

Bridge: Am - G - F - Em - G

Forse sarà quest'aria di settembre
O solo che sto diventando grande
Ecco cos'è mi vien da riveder le lacrime
Ma poi perché di colpo tutto non è facile

Come i gol che facevo contro una porta di legno
E con le braccia alzate, saltare gol
E la mia mamma che chiama che è già pronta la cena
Ma voglio ancora giocare un po'
E allora salvalo amore questo bambino che trema
Che vuole tutto l'amore che c'è
Come morire di sete dopo una corsa d'estate

Come aspettare Natale e poi le palle di neve

Come aspettare Natale

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here