Si vide a ll’animale

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Si vide a ll'animale di Peppe Barra

Si vide a ll’animale ca stanno ‘ncoppa terra
tu pienze sempe a mmale, tu vide sempe guerra.

‘O cane, cu nu strillo, vo’ muzzeca’ ‘o muscillo,
ca afferra ‘o suricillo pure ‘a dint
o mastrillo!
Marame’! Siente, sie’! Che battaglia, neh!

‘A vorpa po’ ca è ffina, aunita cu ‘a faina
s’arrobba a na gallina, l’azzanna e sa strascina.
Marame’! Siente, sie’! Quant’arruobbe, neh!

‘O lupo, preputente, comme si fosse niente,
se mette sott
e diente na pecora ‘nnucente.
Marame’! Siente, sie’! Chella more, ‘mbe’!

Largo e tunno; chisto è ‘o munno:
pure ll’uommene, se sa, s’hanna massacra’.
Che l’afferra che na guerra
ogne tanto s’ha da fa’? Forse pe’ sfulla’?!
So’ ‘e putiente, malamente,
ca cchiù ‘a vorza hann
a ‘ngrassa’, senz’ave’ pietà.
‘O prugresso? More ‘o fesso! Ih che bella civiltà! Che mudernità!
Neh ma overo simme fatte puorce crape pulicine,
ca ce accidono pe’ niente, ca ce levano ‘e stentine?
Nun servimmo pe ccustate, pe ssacicce po ppresutto.
Nun cacciammo brodo e latte, pe’ nun dicere uno ‘e tutto.
Cca nuie simmo crestiane,e tenimmo ‘o core ‘mpietto.
E c’è cara ‘a vita nosta, perciò merita rispetto.
E vedimmo, pe’ stu fatto, ‘e campa’ cu ‘a legge ‘e Ddio.
‘Nnanze a Ddio nuie simmo eguale: nun ce stanno “tu” e “io”.
Ma però ‘e Cumandamente se rispettano? Nun sempe.
E se sape, ‘o munno è tristo. Chisti ccà so’ brutti tiempe.
E ma allora, ‘o munno è tristo e nisciuno ‘o pò cagna’?
Mo nce vo’, ‘e Cumandamente nun se ponno rispetta’?
Una è ‘a guerra ca ce spetta: e purtroppo l
imma fa’,
chella llà ca tutt
e juorne se cumbattepe’ campa’.

‘O cane, cu nu strillo, vo’ muzzeca’ ‘o muscillo,
ca afferra ‘o suricillo pure ‘a dinto mastrillo!
Marame’! Siente, sie’! Che battaglia, neh!
‘A vorpa po’ ca è ffina, aunita cu ‘a faina
s’arrobba a na gallina, l’azzanna e s
a strascina.
Marame’! Siente, sie’! Quant’arruobbe, neh!
‘O lupo, preputente, comme si fosse niente,
se mette sotte diente na pecora ‘nnucente.
Marame’! Siente, sie’! Chella more, ‘mbe’!

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here