Signora fortuna

Introduzione

Indice

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Signora fortuna di Claudio Villa

(di C. A. BixioCherubiniFragna )
Achille ToglianiClaudio VillaCarlo ButiNarciso ParigiLuciano VirgiliWilma De AngelisSergio BruniSergio CentiRobertino Loreti

c’e’una strada chiamata “destino”
che porta in collina.
c’e’sul colle ‘na casa argentata
dar chiaro de luna;
chi va in cerca d’amore
c’e’trova ‘na fata divina
ch’e’signora der bene e del male
e se chiama “fortuna”….
bella je dissi in pianto
“tu che fai tante grazzie,una sortanto;
“damme l’amore de ‘na pupa bruna…
quella vorta
m’hai chiuso la porta,
signora fortuna…
oh signora fortuna….
e ciavevo ‘na bella casetta
de sogni e d’amore…
e ciavevo ‘n’amore de pupa
dall’occhi de mare;
ma ‘na sferza de vento
ha distrutto la casa e ‘sto core…
t’ho pregato,signora fortuna,
davanti all’altare.
“bella,
“si me voi bene,
“falla torna’ ch’io moro dalle pene…
“nun cio’ piu’ amore…
nun cio’ piu’ nessuna….
n’antra vorta
m’hai chiuso la porta,
signora fortuna…
oh signora fortuna…
ma stanotte, guidato dar core
e da un razzo de luna,
ho ripreso la strada piu’ antica
ch’e’ sempre piu’ bona….
c’era un’ombra tremante:
la chioma piu’ bianca che bruna
e m’ha detto in un bacio:
“so’ mamma che mai t’abbandona”
mamma…
fortuna mia….
questa e’ la mejo grazzia che ce sia,
perche’ de mamma
ce ne’ solo una….
pe ‘sta vorta
poi chiude la porta
signora fortuna….
oh signora fortuna….

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here