Signori si chiude

Album

È contenuto nei seguenti album:

1978 E tu come stai?

Testo Della Canzone

Signori si chiude di Claudio Baglioni

(di: Claudio BaglioniAntonio CoggioRuggero Cini)

Due goccioline d’acqua
i tuoi orecchini
signori presto
che tra un po’ si chiude
e m’infilasti dolce
le tue mani tra i capelli
tu sei il coltello
con cui frugo il cuore
ma sei un ragazzo
cerca di capire
ed il juke box
ricomincia a cantare
non lasciarmi
ti avrei portato con me
difeso da chi rideva di noi
sarei cresciuto per te
lottando con chi non credeva in noi
ti avrei dato tutto me stesso
tu sorridevi con un viso triste
io pensai come fossi stato allegro
dimenticando i nostri te …le paste
non lasciarmi
signori presto che fra un po’ si chiude
io potrei quasi essere tua madre
ti supplicavo non m’importa niente
niente niente
ti avrei portato con me
difeso da chi rideva di noi
sarei cresciuto per te
lottando con chi non credeva in noi
il mio palto’ sulle tue spalle nude
ed il juke box finiva di cantare
signori presto che fra un po’ si chiude

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

 
Em7 Em9 Am7                           D7        Em9

        DUE GOCCIOLINE D'ACQUA I TUOI ORECCHINI SIGNORI 

                      CM7       D9                         B7

PRESTO CHE TRA UN PO' SI CHIUDE E M'INFILASTI DOLCE LE TUE 

         Em     Esus4   Am7                        D7

MANI TRA I CAPELLI TU  SEI IL COLTELLO CON CUI FRUGO IL 

      GM7                     CM7       Am6

CUORE MA SEI UN RAGAZZO CERCA DI CAPIRE ED IL JUKE BOX 

             B7          Em   Esus4     C      F#

RICOMINCIA A CANTARE NON LASCIARMI TI AVREI PORTATO 

       Bm  E         Am  D         F E     C

CON ME DIFESO DA CHI RIDEVA DI NOI   SAREI CRESCIU

F#        Bm    E              Am      D         F

TO PER TE LOTTANDO CON CHI NON CREDEVA IN NOI TI 

           E        G9                              D7

AVREI DATO TUTTO ME STESSO TU SORRIDEVI CON UN VISO TRISTE 

Em9                          Am9   Em9

IO PENSAI COME FOSSI STATO ALLEGRO DIMENTICANDO I NOSTRI TE 

B7               Em   E    Am7

    LE PASTE NON LASCIARMI SIGNORI PRESTO CHE FRA UN PO' 

D7        GM7                        CM7   Am6

SI CHIUDE IO POTREI QUASI ESSERE TUA MADRE TI 

                         B7         Em             C      F#

SUPPLICAVO NON M'IMPORTA NIENTE NIENTE NIENTE TI AVREI PORTATO

            Bm  E         Am  D         F E     C

     CON ME DIFESO DA CHI RIDEVA DI NOI   SAREI 

       F#        Bm    E          Am     D

CRESCIUTO PER TE LOTTANDO CON CHI NON CREDEVA IN NOI 

F E G9                             D7   Em9

    IL MIO PALTO' SULLE TUE SPALLE NUDE ED IL JUKE BOX 

           Am9    Em9                           B7

FINIVA DI CANTARE SIGNORI PRESTO CHE FRA UN PO' SI CHIUDE 

Bm   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here