Soggetto umano

Album

È contenuto nei seguenti album:
1974 Metamorfosi

Testo Della Canzone

Soggetto umano di Marcella Bella

Quel tuo sorriso spesso un po’ indeciso
Mi trattiene a te
E quei tuoi baci un po’ disordinati
Che tu dai me
Adesso meno
Sempre di meno
Non esisto quasi più

Io camminerò per la mia strada
Sola finché io non ti avrò scordata
Io con l’anima nelle mie mani
Io nel pugno stretto il mio domani
Nell’abisso vaga abbandonata la mia mente
Mai nessuno mai ti ha amato tanto veramente
E se fossi donna e non arlecchino come sono
Io ti odierei con quella rabbia che non trovo
Io
Ma io non so ricominciare
Io
Sto male se ti vedo andare

Aprire un ponte sulla tua arroganza
Non lo voglio più
E in fondo credo di voler davvero
Quello che sei tu
Soggetto umano
Umano amare
E sbagliare sempre più

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here