Sola, dolente andava

Testo Della Canzone

Sola, dolente andava di Canzoni Abruzzesi

Canzoni Abruzzesi
Canto del ciclo della Passione

Sola, dolente andava
nel prato passeggiando,
all’emprovviso quando
io vird’un bel pastor,
io vird’un bel pastor.

Subito gli domandai:
«Perché mi vien appresso?»,
subito rispose essi:
«Figlia, darmi il tuo cuor,
figlia, darmi il tuo cuor».

«Il cuor non posso dartelo
perché non so, no, chi sei;
pure, un cuore hai,
quello bastarti può,
quello bastarti può».

«Io son quel Dio d’amore,
quel Dio che ti fece nascere,
quel Dio che ti fece crescere,
quel Dio che ti creò,
quel Dio che ti creò».

Io mi buttai ai piedi
colle capelli sciolti,
colle lacrime negli occhi,
chiedendoli perdon,
chiedendoli perdon.

«Alzati, o Maddalena,
che Iddio ti ha perdonato,
se non torno più al peccato
in cielo ti fo salir,
in cielo ti fo salir».

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here