Spaccotutto – Legno Testo della canzone

Wikitesti.com è la più grande enciclopedia musicale italiana, sul nostro sito oltre i testi delle canzoni potete trovare: traduzioni delle canzoni, accordi per chitarra, spartiti musicali e molto altro.

Il Testo della canzone di:
Spaccotutto – Legno

Quando sono triste
mescolo paranoie in tutte le ricette
resto a casa e faccio sesso
ti penso
lo so che forse è un controsenso
lo ammetto.

Quando sono triste
ti mando una faccina triste
poi visualizzi e non rispondi
mi stendi
come un fiammifero mi incendi
e poi mi spegni.

E prendo la macchina
in cerca di un appiglio
uno sbadiglio

e cerco di calmarmi un pò-o
ti giuro che stasera no.

E allora spacco tutto
e poi bevo di brutto
lo so che non si può
restarci ancora sotto
per chi non ha rispetto
ti fa soffrire un bo-tto
e allora spacco tutto
non ditemi di stare calmo
che calmo non ci sto
e allora spacco tutto
spacco tutto, spacco tutto oh.

Quando son felice
io come Dante, tu la mia Beatrice
e sembra bello anche l'inferno
d'inverno
come cantava Ambra: "Io t'appartengo"
(ed io ci tengo).

Quando son felice
ti mando uno smile felice
ma poi non sempre mi rispondi
confondi
sei finta come la tua borsa
di Fendi.

E spengo la macchina
metto le quattro frecce
sto muto come un pesce
e cerco di calmarmi un pò-o
ma ti giuro che stasera no.

E allora spacco tutto
e poi bevo di brutto
lo so che non si può
restarci ancora sotto
per chi non ha rispetto
ti fa soffrire un bo-tto
e allora spacco tutto
non ditemi di stare calmo
che calmo non ci sto
e allora spacco tutto
spacco tutto, spacco tutto oh.

Guardo Dio affisso con il cane
è già sabato sera
tu che schiacci le zanzare
o dio che noia
il tuo sguardo cento lame
come una iena
ora so che cosa fare

e allora spacco tutto
e poi bevo di brutto

E allora spacco tutto

non ditemi di stare calmo
che calmo non ci sto
e allora spacco tutto
spacco tutto, spacco tutto oh.

Ecco una serie di risorse utili per Legno in costante aggiornamento

Pubblica i tuoi Testi!
Contattaci: [email protected]

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *