Spacecraft – Dolcenera Testo della canzone

Spacecraft è un singolo di Dolcenera del 2022. Su Wikitesti puoi trovare il testo integrale della canzone “Spacecraft” è una canzone romantica con uno stile cinematografico nel testo ed un sound anni ’80. Una visione distopica futuristica che sfocia in un’ambientazione spaziale: “…avevo voglia di vederti… è come avere il cosmo dentro gli occhi, come guardare fuori da un oblò di uno Spacecraft”, canta Dolcenera, in una rappresentazione metaforica di uno stato d’animo conteso tra la consapevolezza della fine di un sentimento e la voglia e la nostalgia di un’emozione che ha regalato la meraviglia dell’immensità.

Il Testo della canzone di:
Spacecraft – Dolcenera


Mia madre aliena
rubo la sua auto nuova
e vado in scena
a marcia su di giri in prima
delirio di pioggia battente
io guido e non vedo più niente

E passo un rosso,
salto un dosso e il paradosso
accelerare
a un passo falso dal mio fosso

In radio una song di Capaldi
le lacrime ai tergicristalli
È per te che cambio sbando
e sbaglio strada per te
che non ritorno più a casa

Sono uscita in pullover
neanche questo commuove
Love me, love me, love me
avevo voglia di vederti
avevo voglia di vedere
che effetto fa

È come, come, come
avere il cosmo dentro gli occhi
guardare fuori da un oblò
di uno Spacecraft

Qui sotto casa tua
che non so che fare
non so che dire
non so più amare te
sirene a strobo di festa
le urla da fuori di testa

Un agente mi chiede qui che ci fai
come un Blade Runner
che cerca qualche Android
arresto del replicante
non farmi andar via per sempre

È per te che cambio sbando
e sbaglio strada per te
che non ritorno più a casa
Ho distrutto il mio Rover
neanche questo commuove

Love me, love me, love me
avevo voglia di vederti
avevo voglia di vedere
che effetto fa
È come, come, come
avere il cosmo dentro gli occhi
guardare fuori da un oblò
di uno Spacecraft
And I can feel it in my eyes
È come, come, come
avere il cosmo dentro gli occhi
come guardare da un oblò
di uno Spacecraft.

Love me, love me, love me
avevo voglia di vederti
avevo voglia di vedere
che effetto fa

Ed è come, come, come
avere il cosmo dentro gli occhi
come guardare da un oblò
di uno Spacecraft
And I can feel it in my eyes
Love me, love me, love me.
Mia madre è aliena
rubo la sua auto nuova
e vado in scena, marcia su di giri in prima delirio di pioggia battente
io [?] e non vedo più niente
e passo un rosso, salto un dosso e il paradosso
accelerare a un passo falso dal mio fosso
in radio una song di Capaldi
le lacrime, i tergicristalli
è per te che cambio sbando e sbaglio strada

è per te che non torno più a casa
sono uscita in [?]
neanche questo commuove

Love me, love me, love me
avevo voglia di vederti
avevo voglia di vedere che effetto fa
è come, come, come
avere il cosmo dentro agli occhi
guardare fuori da un oblò di uno spacecraft

Qui sotto casa tua che non so che fare
non so che dire, non so più amare te
giro [?]
le urla là fuori di testa
un agente mi chiede qui che ci fai
come un [?] che cerca qualche Android
arresto del replicante
non farmi andar via per sempre


Per te che cambio sbando e sbaglio strada
Per te che non torno più a casa
ho distrutto il mio Rover
neanche questo commuove

Love me, love me, love me
avevo voglia di vederti
avevo voglia di vedere che effetto fa
è come, come, come
avere il cosmo dentro agli occhi
guardare fuori da un oblò di uno spacecraft
I can feel it in my eyes
I can feel it in my eyes

E' come, come, come
avere il cosmo dentro agli occhi
guardare fuori da un oblò di uno spacecraft

Love me, love me, love me
avevo voglia di vederti
avevo voglia di vedere che effetto fa
è come, come, come
avere il cosmo dentro agli occhi
guardare fuori da un oblò di uno spacecraft
I can feel it in my eyes
I can feel it in my eyes

E' come, come, come
avere il cosmo dentro agli occhi
guardare fuori da un oblò di uno spacecraft

Love me, love me, love me Alè
Alè
Nainananana

Sdraiata sul divano con un caldo africano
provo a immaginare come fare la foto più bella dell'estate
che batte il record dei mi piace
mi serve un drone che dall'alto fa uno zoom
mi inquadra fluttuare stesa a pancia in su
ma sto per affogare
da sola in mezzo al mare

Tra milioni e milioni di buste
lattine, le siga e cannucce
metà del piante di plastica
un bimbo gioca in spiaggia innocente
mi dice che la fine è imminente
che è anche colpa mia è evidente

Amare il mare, amare il mare, amare te
Amare il mare, amare il mare, amare te
[?]
Amare il mare, amare il mare, amare te
Amare il mare, amare il mare, amare te
[?]
Amare il mare, amare il mare, amare te
Amare il mare, amare il mare, amare te
[?]
Amare il mare, amare il mare, amare te
Amare il mare, amare il mare, amare te
[?]

A chi non piace godere
a chi non piace comprare
serve spazio mentale per avere morale
un photoshop alla Madre Terra
record di like al pianeta Terra

Tra milioni e milioni di buste
bottiglie, piattini e cosucce
metà del piante di plastica
un bimbo gioca in spiaggia innocente
mi dice che la fine è imminente
che è stata colpa mia è evidente

Amare il mare, amare il mare, amare te
Amare il mare, amare il mare, amare te
[?]
Amare il mare, amare il mare, amare te
Amare il mare, amare il mare, amare te
[?]
Amare il mare, amare il mare, amare te
Amare il mare, amare il mare, amare te
[?]
Amare il mare, amare il mare, amare te
Amare il mare, amare il mare, amare te
[?]

Amare il mare
Amare il mare
[?]
non c'è pane e società
non c'è pane e società

Amare il mare, amare il mare, amare te
Amare il mare, amare il mare, amare te
[?]
Amare il mare, amare il mare, amare te
Amare il mare, amare il mare, amare te
[?]
Amare il mare, amare il mare, amare te
Amare il mare, amare il mare, amare te
[?]

In aggiornamento...

Ecco una serie di risorse utili per Dolcenera in costante aggiornamento

Pubblica i tuoi Testi!
Contattaci: [email protected]

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *