Stanotte – Gemello e Gemitaiz Testo della canzone

Wikitesti.com è la più grande enciclopedia musicale italiana, sul nostro sito oltre i testi delle canzoni potete trovare: traduzioni delle canzoni, accordi per chitarra, spartiti musicali,BPM e molto altro.

https://www.youtube.com/watch?v=nfYWbm4hPjc

TESTO

Il Testo della della canzone Di: Stanotte – Gemello e Gemitaiz

Baby dove vai stanotte (stanotte)
Che questo pezzo parla di te
Non ci penso ormai (ormai)
Ma a volte (a volte)
I mostri che hai lasciato sotto il parquet
Cantano oh, oh-oh, oh-oh
Fanno oh, oh-oh, oh-oh, no (no)
Lo sai che non cambierò mai (mai)

Ci trapassiamo dentro come due fantasmi
Questo è un sad world baby ad incatenarci
Senza più occhi nel buio che ci guardano
Solo la luna e i nostri cani che ci abbaiano
Sbatti le ali e voli via tipo colibrì
Sembra infinita questa notte, niente stand by me
Due visi pallidi, mani gelate coi tuoi occhi grandi
Leggimi la mente come i chiromanti
Siamo scomposti a tavola, mangiamo le farfalle
Quando allarghi le gambe suona sempre un’allarme
Ci addormentiamo sopra i rami degli alberi
Tu mi fai uscire fuori, fuori dai gangheri
Le mie vertigini sciolgono le lentiggini
Come la neve cade sui tetti di questa Parigi
E la città dorme e le finestre sono tutte nere
Illumina la strada con le tue preghiere

Baby dove vai stanotte (stanotte)
Che questo pezzo parla di te
Non ci penso ormai (ormai)
Ma a volte (a volte)
I mostri che hai lasciato sotto il parquet
Cantano oh, oh-oh, oh-oh
Fanno oh, oh-oh, oh-oh, no (no)
Lo sai che non cambierò mai (mai)

Senti, come stai stella?
Alla fine sei finita su un foglio (eh)
Un tempo pensavo fossi quello che voglio (oh)
Nel mare in tempesta eri lo scoglio
Tu, la mia cartina nel portafoglio
Ma a volte la tristezza si traveste di bellezza
In queste storie ci perdiamo, foglie di foreste
Spegniamo il cervello più di un attimo (ehi)
Sei fredda come il ghiaccio, allora pattino
Siamo impantanati, fango per la strada
Un’altra espressione sbagliata dentro la tua banca dati (sorry)
Ti ho vista che sorridevi dopo un mese (stronza)
Felice per te che hai il tasto reset, babe
Io mi sono diviso, segato in due come quel trucco di magia (ahh)
Ma in sala nessuno ha riso
Sono già appassito ma pronto a sbocciare ancora
Bevo vodka e passiflora (babe)

Baby dove vai stanotte
Che questo pezzo parla di te
Non ci penso ormai
Ma a volte
I mostri che hai lasciato sotto il parquet
Cantano oh, oh-oh, oh-oh
Fanno oh, oh-oh, oh-oh, no
Lo sai che non cambierò mai

Baby dove vai stanotte (stanotte)
Che questo pezzo parla di te
Non ci penso ormai (ormai)
Ma a volte (a volte)
I mostri che hai lasciato sotto il parquet
Cantano oh, oh-oh, oh-oh
Fanno oh, oh-oh, oh-oh, no (no)
Lo sai che non cambierò mai (mai)

Ecco una serie di risorse utili per Gemello e Gemitaiz in costante aggiornamento

Tutti i TESTI delle canzoni di Gemello e Gemitaiz



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here