Stella

Album

È contenuto nei seguenti album:
2004 Ascolta

Testo Della Canzone

Stella di Pooh

(BattagliaNegrini)

la spiaggia d’inverno
e’ una muta magia
lo scenario smontato di un film
lei si spoglia e gli dice
o sei pazzo o sei dio
a mischiare il tuo mondo col mio…
lui e’ artista di strada,
e’ un poeta un cow boy
contro cosa si e’ messo non sa
lei e’ stella e non viene
da un giardino del cielo
ma da dove nessuno va via…
stella e’ la femmina del capobranco
chi la tocca non ha futuro
nei cunicoli della citta’
stella ha bucato la frontiera, stella
si strappa dalla sua catena
finalmente e’ lei che scegliera’
non e’ un letto
di piume che inseguono
ma un progetto di liberta’…
dei fari alle spalle,
chi c’e’ dietro chissa’
non c’era fino a un’ attimo fa
ma i ponti hanno sempre
un’altra sponda di la’
fa paura se ti fermi a meta’…
stella dice che chi
non sa dove andare
e’ impossibile che si perda!
chi cancella puo’ ricominciare
stella affamata innamorata stella
vuole smettere di tramontare
ma e’ gia in caccia chi li trovera’
e nell’alba che schianta l’oscurita’
il futuro e’ silenzio gia’…
stella fino all’ultima
scintilla stella
anche a tempo scaduto e’ bella
abbracciata alla sua liberta’
stella per amore ha fatto
un grande salto
e chi alzasse gli occhi dall’asfalto
vede un cielo con due stelle in piu’…

perche’ al mondo anche un muro
alto fino al cielo
non arriva alle stelle mai

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

   
INTRO | Dm  C9CCmaj7  F  G |

Dm  C9CCmaj7  F  G
La spiaggia d'inverno è una muta magia
lo scenario smontato di un film
lei si spoglia e gli dice o sei pazzo o sei dio
                     C(distorto)
a mischiare il tuo mondo col mio.

Dm  C9CCmaj7  F  G
Lui è artista di strada, è un poeta un cowboy
contro cosa si è messo non sa
lei è stella e non viene da un giardino del cielo
       C(distorto)
ma da dove nessuno va via.

Dm C G C D (distorto)
Stella
è la femmina del capobranco
chi la tocca non ha futuro
nei cunicoli della città.
Stella
ha bucato la frontiera, Stella
si strappa dalla sua catena
finalmente è lei che sceglierà;

          Dm                   C
non è un letto di piume che inseguono
          Dm          G
ma un progetto di libertà.

Dm  C9CCmaj7  F  G
Dei fari alle spalle, chi c'è dietro chissà
non c'era fino a un' attimo fa,
ma i ponti hanno sempre un'altra sponda di là
     C(distorto)
fa paura se ti fermi a metà.

Dm  C9CCmaj7  F  G
Stella
dice che chi non sa dove andare
è impossibile che si perda,
chi cancella può ricominciare
Stella
affamata innamorata, Stella
vuole smettere di tramontare
ma è gia in caccia chi li troverà

        Dm                    C
e nell'alba che schianta l'oscurità
     Dm               G
il futuro è silenzio già.

Dm  C9CCmaj7  F  G
Stella
fino all'ultima scintilla, Stella
anche a tempo scaduto è bella
abbracciata alla sua libertà.
Stella
per amore ha fatto un grande salto
e chi alzasse gli occhi dall'asfalto
vede un cielo con due stelle in più,

            Dm                               C
perché al mondo anche un muro alto fino al cielo
     Dm                 G
non arriva alle stelle mai

Dm  C9CCmaj7  F  G

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here