Stornello a voce piena

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Stornello a voce piena di Alvaro Amici

Quanno che Roma stava senza donne
Quarcuno se decise de trovalle
Te ‘nvita le Sabine sopra ‘n colle
A fasse ‘na partite colle palle
Co’ quer gioco servo ognunno ‘n se sarvò nessuno
Così per primi
Le corna le portarono i sabini.

Un giovanotto dentro ‘na cabina
Ha fatto ‘n buco pe’ vedè ‘na coppia
Che stavano a fa ‘n sacco de movina
Appiccicati proprio a bocca a bocca
Tutt’antratto fa ‘no scatto gira l’occhi come ‘n matto
Guarda che jella
Nun m’aspettavo ch’era mi sorella.

Cammina sulla spiaggia un giovanotto
In cerca della solita avventura
Vede ‘na bionda entrà dentro a un casotto
Sembrava veramente una pittura
Lui s’affaccia dice posso venga avanti qui c’è posto
Ma che disdetta
Invece de ‘na donna era ‘na checca.

Marietta poveraccia se dispera
Perché nun trova più lo stennarello
Ha preparato già la spianatora
Ma nu po’ comincià si nun c’ha quello
Dice “nun so persuava mo smucino tutta casa
Io c’ho un sospetto
Vedrai ce ll’ha la serva dentro al letto”.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here