Tante salute

Testo Della Canzone

Tante salute di Canzoni Abruzzesi

Testo di Edoardo Di Loreto
Musica di Vito Olivieri

Cara spusette,
ti scrive ‘n dialette
pè dirte ca stu core
suspire e more.
Suspire e more
da quande stî luntane
e scrive l’italiane
piene d’errore….

Tante salute…ma
abbade a te,
ca l’arie di cità
nen fa pè te.
E po’ succede ca….
succede che…
ti pû ‘mparà sapè
certe cose che mo nen siè…

Ti vuoie dire
na cose che mi gire,
pè dentr’ a lu cervelle,
gne na rutelle.
Na cosa strane:
che, gna riviè da fore,
ti scuorde a fa l’amore
a la pajsane.

Tante salute… ma
abbade a te,
di nen m’aripurtà
le nuvità,
di nen m’arivinì
nche l’uocchie blè,
di nen mi fa vascià
li capille “ a la bebè…”.

Ti cèrche scuse
ma écche nen s’ ause
sse mode furastiere
a ssa maniere…
Si pòrte sole le cose di päese:
le treccetèlle appese e lu fazzole.

Tante salute… ma
abbade a te
di nen ti fa cagnà
quelle che tiè,
di nen ti fa rrubbà
l’Abruzze mè…
Ti manne a salutà
e mi firme. “Lu spose tè”.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here