Testamento

Album

È contenuto nei seguenti album:

2007 Pia come la canto io

Testo Della Canzone

Testamento di Gianna Nannini

PIA:
Mi manchi Nello sai,
non dubitare,
che ancora t’amo sì,
che più mi duole
il perder te che
non veder più il sole.
Sulla finestra
mi visita un corvo:
mi porta bacche
in dono e un ago,
un volo azzurro
che mai gli pago.
Il respiro caldo
della mia pelle
io in eterno
lo lascio alle stelle.
Il bicchiere macchiato di rossetto
te lo voglio frantumare sul petto.
Pozzo delle mie brame,
trovo un soldo di rame.
Anima mia veggente,
regalami un cuore sapiente.
Getto una manciata d’erba voglio
a chi non distinse il grano dall’oglio.
Chi parlò con voce roca d’amore
abbia la mia pipì color del sole.
Le unghie per graffiarti sulla schiena
io le lascio sotto la luna piena.
Le gocce del piacere che m’hai dato
in ricordo di tutto quello che è stato.
Frugo nei desideri,
c’è l’anello di ieri.
Anima mia veggente,
regalami un cuore sapiente.
Ma quella cavalla nera, Bufera,
libera tornerà alla mia morte.
E chi oserà toccarle la criniera
per sempre piangerà la mala sorte.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here