Ti amo che strano

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Ti amo che strano di Festival di Sanremo 1999

(di Mauro Spina, Francesca Chiara Casellati e Tank Palamara)
Francesca Chiara

Ti amo che strano
dieci secondi e ci conosciamo anche meno,
forse non cl crederai
ti amo e mi odio
tengo i miei sogni dentro l’ armadio
lo apro piano, guardo dentro e tu cl sei.
Quanti anni hai ancora non lo so forse te lo chiederò
ti han detto mail.
Ti amo è marziano
e come se tutto crollasse piano
non cl riesco a non pensarti sempre ormai.
Dentro chi sei
ancora non lo so forse te lo chiederò
qualcuno ti ha detto mai ti amo.
Quando vedrai quel bisogno
che ho dl urlare al mondo
quello che ore tengo dentro
quella rabbia senza senso
forse un giorno mi vedrai.
li amo che strano
ho perso anche il treno ma che ore sono
dove siamo lo con tutti i dubbi miei.
Non è giusto e non ci riesco
a stare lontana lasciare posto a chi non t’ama
e ad assistere al via vai.
E allora quanti anni hai
ancora non lo so forse te lo chiederò
nessuno ti ha detto mai ti amo.
Quando vedrai quel bisogno che ho di urlare
al mondo quello che ora tengo dentro
quella rabbia senza senso
forse un giorno ml vedrai.
Non è giusto e non ci riesco
a stare lontana a lasciare posto a chi non t’ama
forse tu non ci crederai.
E allora quando vedrai quel bisogno
dl spaccare il mondo
dl seguire quell’istinto
quella rabbia senza senso
forse un giorno ml vedrai.
Ti amo che strano
dieci secondi e ci conosciamo anche meno,
anche meno, lo so non mi crederai.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

Accordi

   
A      E
Ti amo che strano
F#m              D
dieci secondi e ci conosciamo
A           E                  F#M    D
anche meno, forse non ci crederai
A        E
ti amo e mi odio
F#m                D
tengo i miei sogni dentro l'armadio
A                     E                F#m
lo apro piano, guardo dentro e tu ci sei.

D           E
Quanti anni hai
A                       F#m
ancora non lo so forse te lo chiederò
D             E      A
ti han detto mai.

A        E
Ti amo è marziano
F#m             D
e come se tutto crollasse piano
A                   E               F#m
non ci riesco a non pensarti sempre ormai.

D          E
Dentro chi sei
A                      F#m
ancora non lo so forse te lo chiederò
D                    E       A
qualcuno ti ha detto mai ti amo.
D         E         A
Quando vedrai quel bisogno
           F#m           D
che ho di urlare al mondo
                           E
quello che ora tengo dentro
                       D
quella rabbia senza senso
                     E      F#m     E
forse un giorno mi vedrai.

A          E
Ti amo che strano
F#m                      D
ho perso anche il treno ma che ore sono
A                 E              F#m
dove siamo io con tutti i dubbi miei.
A              E
Non è giusto e non ci riesco
    F#m            D                     A
a stare lontana a lasciare posto a chi non t'ama
   E                 F#m
e ad assistere al via vai.

D                   E
E allora quanti anni hai
A                      F#m
ancora non lo so forse te lo chiederò
D                   E        A
nessuno ti ha detto mai ti amo.
D      E             A
Quando vedrai quel bisogno
           F#m           D
che ho di urlare al mondo
                            E
quello che ora tengo dentro
                         D
quella rabbia senza senso
                        E     F#m      E      F#m    E
forse un giorno mi vedrai.

A              E                 F#m
Non è giusto e non ci riesco a stare lontana
   D                      A
a lasciare posto a chi non t'ama
E             F#m
tu non ci crederai.

          D      E           A
E allora  quando vedrai quel bisogno
    F#m                D
di spaccare il mondo
                         E
di seguire quell'istinto
                         D
quella rabbia senza senso
                        E  F#m   E F#m  E
forse un giorno mi vedrai.

A      E
Ti amo che strano
F#m                D
dieci secondi e ci conosciamo
A            E                  F#m
anche meno, lo so non mi crederai.

Social

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here