Ti lasci andare

inscrire photo Rue Frontenac, Charles Aznavour au Mondial choral de Laval

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Ti lasci andare di Charles Aznavour

(Giorgio CalabreseCharles Aznavour)

* Iva Zanicchi1971 Caro Aznavour

e tu sei buffa piu’ che mai
con quella tua severita’
vuoi che stia zitto e invece no
e’ l’alcool che mi fa parlar
mi da il coraggio che non ho
di confessar la verita’
che sono stufo sia di te,
che della tua malignita’
e del tuo corpo che non sa
tentarmi nell’intimita’.
ne ho gia’ abbastanza ti diro’
di quel carattere che hai
esasperato finiro’
perche tu esageri e lo sai
si che lo sai e come no
a volte ti strangolerei.
dio cinque anni e adesso tu
ti lasci andare sempre piu’.
ma che spettacolo che sei
con quelle calze sempre giu’
mezza truccata e mezza no
coi bigodini ancora su.
io non capisco come puo’
un uomo avere amato te
io l’ho potuto ed oltre a cio’
la vita ho dedicato a te
sembri tua madre che non ha
nessuna femminilita’.
quando c’e’ gente salti su
mi contraddici parli tu
con il veleno che c’e’ in te
distruggeresti non so che
bella fortuna che trovai
il giorno che io ti incontrai
se tu tacessi invece tu
ti lasci andare sempre piu’.
sei un tiranno che non ha nessuna sensibilita’
pero’ malgrado cio’ che so
tu sei mia moglie ed e’ percio’
che basta poco per tentare
adesso di ricominciare.
per dimagrire un po’ di sport
resta allo specchio un po’ di piu’
e poi sorridi e finira’
l’aria di gelo intorno a te.
invece che tu mi detesti
e fuggi da me come dalla peste
prova a tornare quella che
un giono tanto tempo fa
venne correndo incontro a me
e come tanto tempo
ti terro stretta finche’ tu
ti lasci andare sempre piu’.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

     
D G DM7 G6 F#m



         D              DM7
E TU SEI BUFFA PIU' CHE MAI

           D7        Am6
CON QUELLA TUA SEVERITA'

              G9               G6
VUOI CHE STIA ZITTO E INVECE NO

            D            B7
E' L'ALCOOL CHE MI FA PARLAR

              Em7         Gm6
MI DA IL CORAGGIO CHE NON HO

         DM7        B7
DI CONFESSAR LA VERITA'

            Em7       F#7
CHE SONO STUFO SIA DI TE,

          D9            B7
CHE DELLA TUA MALIGNITA'

          Em7           A7
E DEL TUO CORPO CHE NON SA

         D6         D
TENTARMI NELL'INTIMITA'.

                           DM7
NE HO GIA' ABBASTANZA TI DIRO'

          D7          Am6
DI QUEL CARATTERE CHE HAI

      G9          G6
ESASPERATO FINIRO'

            F#m7        B7
PERCHE' TU ESAGERI E LO SAI

              G6     Gm6
SI CHE LO SAI E COME NO

        DM7         B7
A VOLTE TI STRANGOLEREI.

           Em7           A7
DIO CINQUE ANNI E ADESSO TU

           D9          D
TI LASCI ANDARE SEMPRE PIU'.

                      DM7
MA CHE SPETTACOLO CHE SEI

           D7           Am6
CON QUELLE CALZE SEMPRE GIU'

          G9             G6
MEZZA TRUCCATA E MEZZA NO

        D           B7
COI BIGODINI ANCORA SU.

            Em7     Gm6
IO NON CAPISCO COME PUO'

         DM7        B7
UN UOMO AVERE AMATO TE

            Em7           F#7
IO L'HO POTUTO ED OLTRE A CIO'

           D9         B7
LA VITA HO DEDICATO A TE

           Em7           A7
SEMBRI TUA MADRE CHE NON HA

        D6       D
NESSUNA FEMMINILITA'.

                        DM7
QUANDO C'E' GENTE SALTI SU

          D7         Am6
MI CONTRADDICI PARLI TU

         G9                 G6
CON IL VELENO CHE C'E' IN TE

         F#m7         B7
DISTRUGGERESTI NON SO CHE

           Em7       Gm6
BELLA FORTUNA CHE TROVAI

          DM7            B7
IL GIORNO CHE IO TI INCONTRAI

        Em7          A7
SE TU TACESSI INVECE TU

           Gm6         D    DM7
TI LASCI ANDARE SEMPRE PIU'.



D7 Am6 G9 G6 D B7 Em7 Gm6 DM7 B7 Em7 F#7 D9 B7 Em7 A7 D6


D                   DM7
E POI SORRIDI E FINIRA'

          D7             Am6
L'ARIA DI GELO INTORNO A TE.

           G9             G6
PROVA A TORNARE QUELLA CHE

          F#m7        B7
UN GIORNO TANTO TEMPO FA

            G6            Gm6
VENNE CORRENDO INCONTRO A ME

       DM7         B7
E COME TANTO TEMPO FA

          Em7             A7
TI TERRO' STRETTA FINCHE' TU

           D    Gm6    D
TI LASCI ANDARE SEMPRE PIU'.

G Gm DM7


***

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here