Ti sento vivere

Album

È contenuto nei seguenti album:

1998 Gli anni
2002 Love life

Testo Della Canzone

Ti sento vivere di 883

(Max Pezzali)

* Max Pezzali2005 Tutto Max

Non so che cosa fare
il sonno se n’e’ andato e non tornera’
un vetro da cui guardare
il silenzio fermo della citta’.
e ti vorrei chiamare
si, pero’ a quest’ora ti arrabbierai
e poi, per cosa dire
a meta’ io so che mi bloccherei.

perche’ non e’ facile,
forse nemmeno utile
certe cose, chiare dentro, poi
non escono. restano..restano.
vorrei dirti, vorrei, ti sento vivere
in tutto quello che faccio e non faccio
ci sei, mi sembra che tu sia qui…sempre

vorrei dirti, vorrei,
ti sento vivere
dovunque guardo ci sei tu
ogni discorso, sempre tu
ogni momento io ti sento sempre piu’.

Seduta li a parlare con i tuoi amici
che bella sei
mi sembra d’impazzire
per esser li con te non so che darei.
ti vorrei far vedere
tutti i miei foglietti e le lettere
che ti vorrei spedire
ma non ho il coraggio e non so perche’.
perche’ non e’ facile,
forse nemmeno utile
certe cose, chiare dentro, poi
non escono. restano..restano.
vorrei dirti, vorrei, ti sento vivere
in tutto quello che faccio e non faccio
ci sei, mi sembra che tu sia qui.sempre

Vorrei dirti, vorrei, ti sento vivere
dovunque guardo, ci sei tu
ogni discorso, sempre tu
ogni momento io ti sento sempre piu’.

Vorrei dirti, vorrei, ti sento vivere
in tutto quello che faccio e non faccio
ci sei, mi sembra che tu sia qui.sempre

Vorrei dirti, vorrei, ti sento vivere
dovunque guardo, ci sei tu

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

[nextpage title=”Accordi per chitarra”]

Accordi

     
Fa Sib Fa Do Fa Rem Fa Sib Fa


Fa               Sib                   Fa           Do
Non so che cosa fare il sonno se n'è andato e non tornerà
    Fa            Rem                Fa     Sib   Fa
Un vetro da cui guardare il silenzio fermo della città.
Fa             Sib                   Fa          Do
E ti vorrei chiamare sì, però a quest'ora ti arrabbierai
  Fa           Rem            Fa       Sib     Fa
E poi per cosa dire a metà io so che mi bloccherei.

       Sib     Fa            Sib    Do
Perché non è facile, forse nemmeno utile
       Rem          Sib              Fa
Certe cose, chiare dentro, poi non escono.
  Do         Sib
Restano... restano.

  Fa                  Do         Sib
Vorrei dirti, vorrei, ti sento vivere
           Sol-                   Rem
In tutto quello che faccio e non faccio
             Sib         Do
Ci sei, mi sembra che tu sia qui sempre
Fa                    Do        Sib
Vorrei dirti, vorrei, ti sento vivere
           Fa           Sib
Dovunque guardo, ci sei tu
        Fa            Sib
Ogni discorso, sempre tu
        Fa          Do4    Do   Fa
Ogni momento io ti sento sempre più.

Seduta lì a parlare con i tuoi amici che bella sei
Mi sembra d'impazzire per esser li con te non so che darei.
Ti vorrei far vedere tutti i miei foglietti e le lettere
Che ti vorrei spedire ma non ho il coraggio e non so perché.

Perché non è facile, forse nemmeno utile
Certe cose, chiare dentro, poi non escono.
Restano... restano.

Rit. (2volte)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here