Timida serenata

Album

È contenuto nei seguenti album:

Testo Della Canzone

Timida serenata di Festival di Sanremo 1958

(di RediNisa)
Carla BoniGino LatillaAurelio FierroGloria Christian

Sette le stelle dell’Orsa Maggiore,
sette le note della mia chitarra,
sette le notti che il mandorlo in fiore,
ascolto tra i fiori il canto del mio cuor

Timida è la mia serenata,
timida come il mio cuore.
ti vorrebbe dir qualcosa
ma non osa, non osa, non osa.
Timida è la bocca tua,
timida come un bel fior.
mi vorrebbe dir qualcosa
ma non osa, non osa ancor.
Coraggio, amore mio.
dischiudi il tuo bancone
che avrò coraggio anch’io
e ti dirò
per quel che sento per te,
quel che sento per te,
quel che sento
ma timida è la serenata,
timida come il mio cuor.
Ti vorrebbe dir qualcosa
ma non osa, non osa ancor.

Canta tra i rami un dolce usignolo,
segue le note della mia chitarra,
timidamente gorgheggia un “a solo”
cantando alla luna si iniebria come me.

Timida è la mia sereneta
etc etc

Ma non osa, non osa ancor.
Ma perchè,
ma perchè,
dolce amore, non osi ancor?

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.

)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here