Tra la stazione e le stelle

Introduzione

image_pdfCrea Pdfimage_printStampa

Album

È contenuto nei seguenti album:
1976 Poohlover

Testo Della Canzone

Tra la stazione e le stelle di Pooh

(FacchinettiNegrini)

scende la notte
e ti siedi davanti allo specchio
vestita a meta’
sciogli i capelli
e prepari con cura il sorriso.
scivola lenta sul ponte
la grigia corrente di macchine e va
tutti un milione di piani
al disotto del cielo
batte il suo tempo la vita
fra odori di cibo
e le carte nei bar.
comincia il giorno per te
attrice senza allegria
piccola donna senza eta’
ti aspetta questa citta’
poi quando l’alba verra’
nessuno ti conosce piu’
fra la stazione e le stelle
nascondi quel poco che resta di te
ma il viale e’ pieno di sguardi
ed il cielo e’ lontano
cadono i dadi ed hai perso
un mattino diverso
non nasce per te.
comincia un giorno di piu’
ombra nell’ombra sei tu
lucciola che non vola piu’
ti aspetta questa citta’
poi quando il sole verra’
nessuno ti conosce piu’
dall’alba in poi
per tutti noi
tu non ci sei.

Il testo contenuto in questa pagina è di proprietà dell’autore. WikiTesti è un’enciclopedia musicale con lo scopo di far conoscere a quante più persone possibile il panorama musicale.



LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here